Draghi: le banche taglino i costi invece di lamentarsi con la BCE

Share

(Teleborsa) - La questione dei crediti deteriorati delle banche rimane una priorità delle autorità europee. "Di conseguenza abbiamo bisogno di uno sforzo congiunto da parte delle banche, dei supervisori, dei regolatori e delle autorità nazionali per affrontare tale questione in maniera ordinata, prima di tutto e soprattutto creando un ambiente in cui gli Npl possano essere efficacemente gestiti e ceduti in maniera efficiente". Per affrontare il problema " la precondizione rimane l'Unione bancaria". "Molte banche - ha avvertito - mancano ancora della capacità di assorbire ampie perdite, dato che l'incidenza dei loro crediti deteriorati rispetto al capitale resta elevata".Dopo che è stata istituita la vigilanza unica in Europa sulle banche, l'applicazione dei controlli sul settore è più "rigorosa e uniforme".

"TORNA IPOTESI BAD BANK Le crisi bancarie e una loro cattiva gestione possono portare a costi indiretti elevati a fronte di quelli di un salvataggio pubblico e per questo "l'ipotesi di una società per la gestione degli attivi" delle banche a livello nazionale ma conforme alle norme Ue, sta "tornando sotto i riflettori". afferma il governatore il quale sottolinea come "l'interpretazione delle norme sugli aiuti di Stato Ue abbia limitato fortemente" la possibilità" di una 'bad bank' di sistema. Il problema è ancora lontano da una soluzione: "Anche se i livelli degli Npl sono scesi per le banche significative, da circa il 7,5% d'inizio 2015 al 5,5% di oggi, il problema non è ancora risolto".

Maratona di Ny a Kamworor. Il podio è tutto africano
Leonardo Cenci è il primo atleta con un cancro in atto a correre due volte la celebre competizione e i tempi realizzati testimoniano la sua forza e la sua determinazione.

Il numero uno della Bce ha, inoltre, affermato di avere scarsa evidenza del fatto che i tassi di interesse negativi stiano mettendo a rischio la redditività delle banche e che non ci sono segnali di una bolla residenziale alimentata dal credito facile.

Share