Droga: Blitz Cc, traffico all'ombra della mafia, 36 arresti a Catania

Share

La successiva perquisizione domiciliare nell'abitazione di S.V. permetteva di rinvenire materiale utile al confezionamento della droga, trattandosi di un vero e proprio laboratorio destinato all'attività di spaccio. Una scelta che si è rivelata fruttuosa. La Polizia di Stato ha smantellato un'organizzazione di spacciatori a Brescia e arrestato 12 persone (8 gambiani, 2 senegalesi e 2 italiani), ritenuti componenti di una ramificata rete di spaccio che operava nelle vicinanze della stazione ferroviaria ed alcune fermate centrali della metropolitana.

E' in corso a Catania una imponente operazione antidroga del comando provinciale che vede impegnati oltre 200 carabinieri che stanno eseguendo 36 arresti e oltre 100 perquisizioni.

I fatti che hanno portato la coppia di stranieri al cospetto del giudice risalgono al 16 ottobre, quando i carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Rovigo avevano bussato a casa loro per notificare un provvedimento emesso dal Tribunale di Teramo e in quell'occasione era spuntato più di un chilo e mezzo di marijuana, nascosto in due buste di plastica.

Maltempo, la Protezione Civile: "Temporali e grandine da giovedì"

Dovrà rispondere di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio il 56enne Oronzo Guida, tratto in arresto nella tarda mattinata di oggi a Cerfignano, frazione di Santa Cesarea Terme.

In un pacchetto di sigarette sono state trovate 10 dosi di hashish, mentre in un altro involucro i poliziotti hanno trovato 15 dosi di cocaina. L'uomo è stato destinato ai domiciliari, su disposizione del magistrato di turno della Procura di Lecce.

Share