F1 | Ferrari, Marchionne lancia la sfida: "Il prossimo anno faremo molto meglio"

Share

Rimangono solo due gare alla fine della stagione e la Formula 1 ha ormai emesso i suoi verdetti: a trionfare è stata, come accaduto già negli anni scorsi, è stata la Mercedes capace di portare a casa sia il titolo costruttori sia quello piloti con Lewis Hamilton che è diventato campione del mondo per la quarta volta in carriera. Abbiamo il rimpianto di non essere riusciti a fare meglio, la macchina (la Ferrari SF70H) era buona. "Nel 2017 credo che abbiamo fatto bene se si considera il punto di partenza e sono sicuro che nel 2018 faremo molto meglio".

Napoli-City, Sarri: "La Lega non ci protegge"; Guardiola: "Massacrati nella prima mezz'ora"
L'inerzia si è persa sull'infortunio di Ghoulam , che è uno degli esterni sinistri più forti d'Europa in questo momento". Quanto può pesare la sua assenza? Poi abbiamo fatto molto bene e ora spero di continuare così anche in Premier League.

Il presidente Sergio Marchionne, sembra poco disposto a scendere a patti sulle nuove proposte e ha ammesso che la Scuderia "non starà al gioco" se FIA e Liberty Media non creeranno "un insieme di circostanze, il cui risultato sarà vantaggioso per il mantenimento del marchio sul mercato e per rafforzare la posizione unica della Ferrari" - ha dichiarato l'amministratore delegato di FCA citato da Bloomberg Technology. La Ferrari è intenzionata a ridurre i costi, ma senza snaturare l'essenza di questo sport. Una posizione di forza quella del numero uno della scuderia italiana, perché "Marchionne ha una forte influenza" - ha affermato Max Warburton, analista di Sanford C. Bernstein Ltd - "Chiaramente, lui è emotivamente legato alla Formula 1, ma a nostro avviso è più la Formula 1 ad avere bisogno della Ferrari che non il contrario". Dedico troppo tempo alla Ferrari? "Partecipo solo alle riunioni strategiche".

Share