Figlia Riina ai giornalisti:vi denuncio

Share

Il guardasigilli Andrea Orlando, con il parere positivo della Procura nazionale antimafia e dell'Amministrazione penitenziaria, aveva approvato un permesso affinché i famigliari potessero fargli visita per l'ultima volta, nel reparto detenuti dell'ospedale di Parma in cui era ricoverato. "Non posso parlare, ho dei figli minori, tre bambini piccoli che vedono la foto della madre sui giornali". L'esame medico legale si svolgerà nell'ambito di un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti, ipotesi tecnica che serve per fugare ogni dubbio sul decesso del boss di Cosa Nostra. "È da quanti sono sottoposti al 41 bis che bisogna aspettarsi 'pizzini' di ordine ai clan del mandamento di Corleone per indicare da subito i reggenti provvisori ed in tempi medi affermare la supremazia del nuovo boss dei boss".

Lo ha dichiarato Maria Concetta Riina, la maggiore dei quattro figli del boss, parlando ai giornalisti dopo essere giunta alla sezione di Medicina Legale dell'ospedale emiliano insieme all'avvocato Luca Cianferoni. "Vi denuncio", ha detto la figlia maggiore del boss deceduto ai cronisti presenti. Quando poi uno dei cronisti le ha fatto notare che il padre non si è mai pentito la donna ha risposto con un secco: "Ma come si permette?".

IL LEGALE - "Là c'è un cadavere, ve ne dovete andare, questa non è stampa".

Unlock bootloader and root Samsung Galaxy J7 2016
At the moment on Amazon it's £369.99 - a 12% reduction on the price's previous low, and a huge 42% off the original RRP of £639. He also added other details about the new S9 range such as the 3D sensor which he claims will be used for the front camera .

All'Istituto di Medicina legale di Parma è arrivata anche la vedova di Riina, Ninetta Bagarella, accompagnata dal figlio Salvo.

L'autopsia sul corpo di Totò Riina eseguita a Parma è terminata.

Share