Formula 1, Massa si ritira: "Continuate a seguirmi e sostenermi"

Share

Dopo un anno, però, la storia sembra non potersi ripetere e con Kubica e Kvyat rampanti pretendenti del sedile della casa di Grove, ecco che per il brasiliano è arrivato davvero il momento del ritiro.

A un anno esatto dalle lacrime nella pioggia di Interlagos, Felipe Massa annuncia il (definitivo) ritiro dalla Formula 1. Il 36enne ex ferrarista ha dato l'annuncio del suo addio al circus ad una settimana da quello che sarà il suo penultimo Gp, quello del Brasile, da sempre il più amato per un paulista come lui e che ha vinto due volte, sempre al volante della Ferrari. Per sostituirlo, in pole c'è il redivivo polacco Robert Kubica. "Ho vissuto quattro anni importanti con la squadra, ma la mia carriera in Formula 1 si chiuderà alla fine di questa stagione". "Meta per mezzo di me tanti bei ricordi e mi preparo alle mie ultime coppia gare quanto a Brasile e Abu Dhabi per mezzo di la eventualità tra desistere alla grosso secondo dopo concentrarmi su un insolito clausola della mia percorso".

Banche venete, Bankitalia: "La colpa fu degli amministratori"
Secondo il Capo della Vigilanza le "criticità' emerse per le due banche venete sono riconducibili , in ultima istanza, all'inadeguatezza del loro governo societario e, in tale ambito, all'autoreferenzialita' del management ".

Il brasiliano ha iniziato la sua carriera in F1 con la Sauber, con cui ha corso dal 2002 al 2005. "Gli siamo particolarmente grati per aver accettato di rimandare il suo ritiro dalla Formula 1 per un anno, dopo che Valtteri è entrato a far parte del team Mercedes: ha dimostrato che c'era una profondità di rapporto che insieme abbiamo costruito nel tempo". Capiamo che non sia stata una decisione facile quella di tornare: a nome di Sir Frank e di tutta la squadra, porgiamo i nostri migliori auguri a Felipe per il suo futuro.

Share