Formula 1, Vettel vince il Gran Premio del Brasile: Raikkonen è terzo

Share

Da quel momento il tedesco non ha lasciato più la testa della corsa, facendo un'ottima ripartenza dopo il rientro della safety car e anche al momento dell'unico pit stop, quando è riuscito davanti al finlandese che il giro prima aveva provato l'"undercut" anticipando al sua sosta, allungando quel tanto che gli è poi bastato per mantenere la leadership fino alla bandiera a scacchi.

Sul gradino più basso del podio, ancora una volta, troviamo Kimi Raikkonen. Lewis Hamilton, dopo una grande partenza dalla pit-lane, chiude in quarta posizione. GP del Brasile da dimenticare, come tanti altri in questa opaca stagione. A punti sono andati anche Sergio Perez con la Force India e Nico Hulkenberg con la Renault. Deludente il compagno di squadra di Hamilton, Valtteri Bottas, partito dalla pole position, ma sorpassato dall'ottimo scatto di Vettel al via.

Italia-Svezia, Formazioni: fuori Insigne, idea Gabbiadini
A San Siro , questa sera, agli uomini di Ventura non basterà fare il compitino: serve di più per passare il turno. Altro cambio anche in attacco, dove avrebbe guadagnato posizioni Gabbiadini che sarebbe preferito a Insigne .

Il secondo pilota Ferrari, Raikkonen, completa il podio dopo aver condotto una gara tranquilla, vissuta sempre alle spalle del connazionale della Mercedes e riaccesa soltanto nel finale per via dell'attacco in rimonta di Lewis Hamilton. "Sono partito molto bene - dice dal palco subito dopo la premiazione - poi abbiano spinto e ho dato tutto me stesso. È stata dura dopo queste settimana ma sono contento, oggi non c'era spazio per errori". "E' stata una sensazione di sollievo", ha aggiunto. Il ferrarista ha poi gestito la gara per i restanti settantuno giri tenendo alle spalle il finlandese della Mercedes senza mai concedergli l'onore di entrare nella zona DRS. "Dedico la vittoria ai tifosi, ai meccanici e a tutti quelli che hanno lavorato per noi a Maranello. Ad Abu Dhabi servirà un miracolo".

Un weekend positivo per la McLaren di Fernando Alonso che, in qualifica, riesce a centrare la Q3, ed in gara lotta contro Felipe Massa, per cercare di conquistare la settima posizione, ma nulla può contro il brasiliano.

Share