Insaziabile Buffon: "Se andiamo in Russia sarò nella leggenda"

Share

Di questo ha parlato Buffon a Rai Sport: "Il ricorso è molto bello, ma ne avrei fatto volentieri a meno. Ma sarebbe importante che il risultato finale non cambiasse e rimanesse quello di 20 anni fa".

Il portierone della Nazionale ha esordito con la maglia azzurra proprio 20 anni fa in uno spareggio mondiale contro la Russia, vinto per accedere al Mondiale del 1998. Il portiere della Juventus e della Nazionale, se l'Italia dovesse conquistare il pass per il Mondiale, potrebbe giocare il suo sesto Mondiale della carriera (nessuno ci è mai riuscito). Un po' mi manca quella spenseratezza, quella spavalderia tipica di chi è giovane e deve ancora prendere bacchettate sulle dita. Il caso vuole che abbia cominciato la carriera in Nazionale con uno spareggio e che possa finire con uno spareggio. Se me lo chiedevate vent'anni fa avrei risposto: "Siamo già al Mondiale"; ora dico: "Stiamo lavorando per andarci". "Per me, la qualificazione vorrebbe dire entrare nella leggenda".

Mattarella a Cascia: "Siete l'avanguardia della ricostruzione e della normalità"
In elicottero con il capo dello Stato , anche Paola De Micheli, commissario straordinario alla ricostruzione. Oggi, invece, la sua visita proseguirà nelle Marche, a Pieve Torina e Castelsantangelo sul Nera.

Buffon ha poi parlato del biscotto tra Svezia e Danimarca che costò il passaggio del turno all'Italia e non solo: "Il biscotto del 2004?"

Idee chiare anche sull'avversario, la Svezia: "Della Svezia fa paura la loro metodicità". Il tempo passa. L'uscita da quell'Europeo con cinque punti fu bruciante, fu una grande delusione. Sono squadre metodiche, fanno le stesse cose, le sanno fare bene. Il clima in Nazionale è buono e siamo fiduciosi. Come dico sempre, se con queste squadre giochi da 6 probabilmente perdi, se giochi da 6.5 pareggi, se giochi da 7 vinci. Penso che Ventura non abbia ancora deciso, anche perché siamo insieme da appena un giorno e credo che voglia tenere d'occhio le condizioni di ogni giocatore per scegliere il modulo migliore. Quindi sai che per fare tua la gara devi fare una bella partita anche individualmente.

Share