Insigne dopo Napoli-Milan: "Vittoria di grinta e cuore. Ventura? Lo ringrazio comunque"

Share

Lorenzo Insigne è intervenuto ai microfoni delle Tv dopo di Napoli-Milan: "E' stata una grande vittoria, il Milan è una grande squadra".

Nella ripresa lo spartito non cambia: sono sempre i padroni di casa a fare la partita, con Mertens che scocca una conclusione centrale dopo delle triangolazioni con il solito Insigne. Al di là dellaspetto tattico ci abbiamo messo grinta e cuore, grazie ai tifosi che ci sono vicino e cerchiamo di ricambiare questo nel miglior modo possibile.

Siamo a metà novembre e siete primi, lo scudetto resta un sogno o si è trasformato in obiettivo?

Strage in famiglia a Parete (Salerno): coniugi sgozzati, è caccia al figlio
Secondo le prime indiscrezioni ad uccidere la coppia sarebbe stato il figlio, al momento irreperibile. Entrambi i corpi presentano diverse ferite da arma da taglio al collo.

Il Napoli può continuare a godersi primato e imbattibilità, sperando in un passo falso di Juventus, che scenderà in campo oggi alle 15, e Inter, impegnata stasera a San Siro contro l'Atalanta di Gasperini, anche se queste due avversarie sembrano intenzionate a controllare a vista i partenopei, rendendo più emozionante la stagione di Serie A.

Quindi il giocatore del Napoli torna sulla sua esclusione in Nazionale: "Ci sta che non giochi, l'allenatore fa delle scelte, con quella maglia addosso si accettano tutte le scelte. Spero che il prossimo ct ci insegni tanto come ha fatto mister Ventura, anche se non ci siamo qualificati per il Mondiale". "Dispiace molto, ma ora devo pensare al Napoli". Ad aprire le marcature alla mezz'ora ci pensa Insigne con 'l'aiuto' del Var, in quanto corregge la decisione del guardalinee Costanzo che aveva giudicato il gol del fantasista azzurro irregolare per una presunta posizione di fuorigioco, poi smentita dal Var per l'1-0.

Share