Insigne shock: "Ventura al momento del cambio mi ha chiesto…"

Share

Titolare inamovibile del Napoli capolista in Serie A, in panchina nella partita finora più importante per la Nazionale: questo il paradosso che vede protagonista Lorenzo Insigne, uno dei talenti più puri del calcio italiano, che non scenderà in campo dal primo minuto nell'andata dei playoff contro la Svezia.

"Non si può non andare al Mondiale, siamo tesi mentalmente anche se tecnicamente siamo superiori".

Moto3, Gp Valencia: la pole è di Jorge Martin
Con lui in prima fila ci saranno il campione del mondo Joan Mir e Gabriel Rodrigo , mentre Enea Bastianini è quinto, miglior italiano in griglia di partenza .

Sicuramente l'attaccante esterno più forte della Serie A, ma in Nazionale relegato prima al ruolo di tornante a tutta fascia, poi addirittura a quello di interno di centrocampo. "Dobbiamo stare col coltello fra denti e cercare di fare risultato a tutti i costi", le parole di Insigne. "Il giocatore chiave può essere De Rossi che deve trascinare l'Italia in Russia". Formazione della gara di ritorno? Spero di giocare però accetto qualsiasi sua scelta. In noi c'e' sia rabbia che fiducia, perche' conosciamo le nostre qualità e la rabbia per aver preso gol dobbiamo trasformarla in spirito di sacrificio.

Share