L'addio al calcio di Pirlo: "È stata l'ultima partita, grazie a tutti"

Share

Andrea Pirlo ha terminato ieri la sua carriera da calciatore. Il centrocampista azzurro appende dunque gli scarpini al chiodo, dopo che nella notte il suo New York City aveva dovuto abbandonare i playoff di MLS per mano dei Columbus Crew. La semifinale di Eastern Conference della Mls è stato il suo ultimo incontro giocato. Quest'anno invece i problemi fisici, in particolare quelli alla cartilagine di un ginocchio, lo hanno frenato in molte occasioni e il tecnico Patrick Vieira non lo ha più considerato un titolare. Voglio ringraziare tutti per la gentilezza e il supporto che mi hanno dato in questa città incredibile.

Affluenza bassa al X Municipio ore 12.00 10,89% - 4%
Qualche momento di leggera tensione si è verificato al momento del voto di Luca Marsella , candidato di Casapound . Per il Movimento 5 Stelle Giuliana Di Pillo , già delegata al litorale dalla sindaca Virginia Raggi.

Il campione del mondo, 38 anni, ha poi aggiunto: "Non finisce solo la mia avventura a NY, ma anche il mio viaggio nel mondo del calcio come giocatore, quindi vorrei avere l'opportunità di dire grazie alla mia famiglia e ai miei bambini per il sostegno e l'amore che mi hanno sempre dato e tutte le squadre e i compagni con cui ho avuto l'onore di giocare". Grazie ai tifosi, grazie a tutto lo staff e a coloro che lavorano dietro le quinte, grazie ai miei compagni di squadra. Con queste parole pubblicate sul proprio account Twitter, Andrea Pirlo ha ufficialmente chiuso la sua esperienza da giocatore. "Sarete per sempre al mio fianco e nel mio cuore".

Share