Napoli, Callejon: "Domani vogliamo i tre punti, paura di nessuno"

Share

Noi non abbiamo paura di nessuno. Noi non abbiamo paura di nessuno, ma rispetto. Lo spagnolo ha sottolineato come i venti minuti della gara d'andata sono un errore da non commettere per cercare di mettere in difficoltà la squadra di Guardiola.

La gara d'andata a Manchester ha lasciato agli azzurri sicuramente maggiore consapevolezza: "Prima sapevamo di essere forti, ma dopo quella partita ancora di più". I primi 25′ loro li hanno fatti benissimo, ma poi abbiamo reagito e fatto il nostro calcio e quasi pareggiavamo. "I cinque giocatori offensivi sono troppo forti". "Non so se sarà decisiva ma è importantissima". Può essere, noi giochiamo benissimo, come loro con Guardiola che fa sempre giocare bene le squadre. "L'arrivo del mister ci ha dato tanto, grazie a lui ed al suo staff giochiamo così e dobbiamo continuare con questa filosofia".

"E' importante, giocare certe partite è importante per tutti. La Champions è preziosa come il campionato, vietato pensare al Chievo".

Il City è più forte pure del Real Madrid dell'anno scorso? Siamo una squadra forte e possiamo competere ad alti livelli. Il City ha praticamente tutto, ha accelerazioni non comuni, abbiamo bisogno di una partita straordinaria a livello difensivo.

Terrore a New York: le FOTO dell'attentato a Manhattan, morti e feriti
Dopo aver terminato la sua folle corsa è sceso con in mano una sparachiodi e una pistola ad aria compressa, inneggiando ad Allah. Il killer ha lasciato un bigliettino vicino al furgoncino usato per l'attacco, nel quale ha scritto che agiva per l'Isis .

C'è il rischio che vada come quella dell'andata?

Domani la sfida è decisiva per l'accesso agli ottavi di finale? Il paragone con lui è un'offesa per Arrigo che ha cambiato il gioco del calcio in Europa. Non penso che possiamo cambiare fisionomia con due cambi.

Sarri: "Non posso parlare qui senza omissioni, sarebbe un bip continuo. L'avevo detto, chi fa qualche punto col City si mette in una situazione positiva poi con lo Shakhtar sarà la partita decisiva". "Spero che il San Paolo ci porti ad un impatto diverso".

"Ederson, faccio una provocazione perchè il loro portiere non ha sbagliato un'uscita da dietro, giocando 50 palloni con la difesa e li ha giocati tutti bene mandando a vuoto la nostra pressione. Questa partita la giochiamo con una prospettiva diversa, rischieremo il risultato".

Share