Napoli, Zielinski: "Battere la Juve per avvicinare il nostro sogno"

Share

Piotr Zielinki è intervenuto ai microfoni di Radio Goal, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ecco le sue parole: "La città tiene molto a Napoli-Juve, è una partita speciale". Viene o non viene, sono una grande squadra. "Il successo metterebbe la Juventus a sette punti, ma parliamo di una grande squadra, e quindi è esagerato dire che li avremmo fatti fuori dalla corsa scudetto". "In caso di vittoria il vantaggio dalla Juventus sarebbe importante però non sarà comunque una gara decisiva perché mancano ancora molte giornate - spiega il polacco -". Lo scudetto? Sarebbe un sogno non solo per i tifosi ma anche per noi. "Ma la Juve ha una rosa molto ampia e se non dovesse esserci Higuain ci sarà un sostituto all'altezza".

Sulla possibile assenza di Higuain: "Noi guardiamo a noi stessi". "L'1 a 0 non è un risultato sicuro, ma non abbiamo sofferto particolarmente e questa è una vittoria di maturità". Abbiamo imparato a vincere le partite sporche, gli avversari hanno fatto bene. Stiamo facendo di tutto per rendere felici il nostro pubblico e anche la città. "Mi sento spesso con Rog e vengo all'allenamento con Mario Rui".

IL VIZIO DEL GOL ED IL NUOVO RUOLO - "Amo segnare, ho raggiunto il livello che tutti vogliono vedere da me".

Giro 2018,14.ma tappa con cinque salite
Una tappa che vedrà una partenza nel Sannio, da Pesco Sannita , per poi giungere in Irpinia e terminare sul Monte Partenio. Segue un'altra frazione impegnativa con arrivo a Sappada , con quattro GPM, prima dell'ultimo giorno di riposo.

LE CONDIZIONI DI MILIK - "Sta bene, si sta allenando da solo e spero che torni al più presto perché ci darà una grande mano". Ci servirà il suo contributo sia con il Napoli che con la Polonia al Mondiale.

Sarri stravede per le qualità di Zielinski e lo vede in prospettiva tra i più forti centrocampisti al mondo: "Lo ringrazio, e spero di dimostrare il mio valore sul campo". Mi piace giocare anche da esterno.

Share