Ritrovato cadavere quasi scheletrico: è della pittrice scomparsa Renata Rapposelli?

Share

La Procura di Macerata riguardo il ritrovamento sta procedendo contro ignoti per occultamento o distruzione di cadavere; accanto al cadavere sfigurato dall'azione degli animale e delle intemperie, sono stati ritrovati anche alcuni oggetti personali imbrattati di fango, di cui il corpo era ricoperto, tra cui una croce a forma di tau e un orologio. Nelle prime ore di ieri mattina è stato recuperato in una scarpata impervia della contrada Pianarucci a Tolentino un corpo.

Gli indagati, per il momento, sono due: l'ex marito e il figlio della Rapposelli, Simone Santoleri.

Compravendita di voti. Accusato Tamajo (SF), consigliere di Micari (PD)
Il nome di Tamajo è saltato fuori dopo alcune conversazioni intercettate. Tamajo , che respinge l'accusa, ha ricevuto un avviso di garanzia.

I dubbi sul cadavere trovato a Tolentino sono pochissimi. Entrambi vivono a Giulianova, in provincia di Teramo. Sono stati prelevati campioni di tessuti per l'esame del Dna e altri accertamenti. La salma è già trasferita all'obitorio dell'ospedale di Macerata. Le indagini dei Carabinieri di Tolentino e del Reparto operativo di Macerata sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Enrico Riccioni. Anche se i brandelli di abiti trovati sul corpo della donna rinvenuta nelle Marche sembrerebbero compatibili con i vestiti indossati dalla Rapposelli, a far riflettere è il fatto che dopo la prima ispezione cadaverica si propenda per una donna di età più giovane rispetto a quella della pittrice scomparsa, che ha 64 anni. L'ex consorte e il figlio verranno interrogati martedì dal magistrato di Ancona.

Renata Rapposelli: è suo il cadavere ritrovato? I Carabinieri hanno chiesto di acquisire le immagini della video sorveglianza presente vicino alla farmacia, ma non sarebbero più disponibili essendo datati. La Rapposelli sarebbe entrata per comprare delle medicine. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Al momento della scomparsa la donna indossava una giacca scura, maglia o pantaloni leopardati, scarpe da tennis e una grande borsa bianca e nera. La donna però è sparita dallo scorso 9 ottobre e, se confermate le prime ipotesi sul periodo del decesso, non si tratterebbe dunque del corpo della pittrice.

Share