Roma, Di Francesco ottimista: "Carichi dopo il derby, Nainggolan disponibile"

Share

La squadra giallorossa sarà impegnata domani nella sfida di Champions League contro l'Atletico Madrid che potrebbe consegnare la matematica qualificazione agli ottavi. "Ho visto le ultime gare dell'Atletico e hanno sempre giocato molto aggressivi, domani ancor di più". Nainggolan è convocato, significa che è disponibile.

Dopo il derby la Roma si tuffa sulla Champions. Affrontiamo una grande squadra, ma faremo il match con grande determinazione, siamo carichi. So che è importante per la squadra, che è quello che conta. "Lo scoprirete domani sera".

Per Perotti: ti sorprende che Griezmann sono otto partite che non segna? Lo sarà ancora di più in questa gara. Questo è un campo molto difficile e l'avversario molto forte, dovremo essere umili, ma consapevoli della nostra crescita. Giocheremo quindi con umiltà ma anche con autostima.

Si parla dei cambiamenti degli esterni dall'anno scorso a quest'anno. Mi ricordo la gara al Calderon della quale ricordo soltanto il calore del pubblico, appassionato. Come sarà una grande gara quella di domani e per questo il tecnico non ammette cali di tensione: "A Genova non ci penso minimamente, è la prossima gara, non fa parte della mia filosofia".

Dalla cena post derby si è notata grande unione nella squadra.

GRANDE GRUPPO - "Da inizio anno stiamo lavorando a questo concetto. L'importante è che non abbiano bevuto troppo".

Serie B: Salernitana-Cremonese 1-1, Arini risponde a Ricci
Gara sboccata al 33′ del primo tempo dai padroni di casa con Ricci , pareggio firmato da Arini nel secondo tempo, al 71′. Il primo posticipo della 15^ giornata di Serie B , Salernitana-Cremonese , è terminato sul punteggio di 1-1.

Per Di Francesco: Ci sono un paio di precedenti con Simeone in un Roma-Lazio vinto per 4-1 e poi in un Roma-Atletico dove l'arbitro ne combinò di tutti i colori. Hai ricordi di quelle partite?

Simeone. "Quello che era in campo da giocatore lo ritrovo ora che è allenatore".

Arrivano molti complimenti per la Roma, se li aspettava già a questo punto?

E uno dei giocatori che ha più risentito del momento positivo giallorosso è Perotti, che in conferenza ha spiegato: "Fortunatamente sto vedendo di più la porta, è una cosa che è mancata nella mia carriera, mi sto godendo il momento". Devo conquistare i calciatori e mi metto a loro disposizione per migliorare. "Roma è una città che spesso ti fa accontentare e io non voglio questo". Ovvio che noi dobbiamo prima cercare di qualificarci e magari di arrivare primi.

Innanzitutto non mi aspettavo che l'Atletico avesse 3 punti in classifica, noi abbiamo fatto bene e avremmo meritato la vittoria a Londra senza averla. Nell'intervallo, però, Di Francesco ha preso in mano la situazione, la Roma ha tirato fuori testa, schem i e attributi, il pari non è arrivato, ma dal primo ottobre la squadra non ha più perso.

Share