Sicilia, Grillo: Cancellieri uomo del passato lanciato nel futuro

Share

Secondo i sondaggi il testa a testa previsto per il 5 novembre sarà proprio tra il candidato del M5S Giancarlo Cancelleri e il candidato del centrodestra Nello Musumeci. Poi, dopo una tappa alla focacceria San Francesco, celebre per essersi ribellata al racket, continua a piedi. La passeggiata si è conclusa in piazza Massimo, dove Grillo ha incontrato Luigi Di Maio. I siciliani decideranno se continuare a organizzare un mondo che sta scomparendo o un mondo che sta arrivando. "Ora, ci sono i sentori per cui si potrebbe cambiare, questo non è un voto, è un referendum". "Basta vedere come sono arrivati gli altri, a segnare il territorio come i cani". "Con lo Statuto speciale qui si possono fare cose che noi in Italia non possiamo fare, qui si può sperimentare il futuro", spiega Grillo che torna, anche in chiave anti-Lega, sul decentramento più volte.

Inchiesta sulla trattativa Stato - mafia: spuntano i nomi di Berlusconi e Dell'Utri
In particolare, la Procura di Firenze ha ottenuto la possibilità di riaprire il fascicolo che era stato chiuso nel 2011. Nelle mani dei pm ci sono tantissime intercettazioni .

Non sono mancati gli strali contro la stampa che chiedeva lumi sul programma, per tutta la giornata tenuto top secret. "Il decentramento funziona, il Mondo va verso il decentramento, che è il futuro della democrazia", sottolinea il Garante M5S facendo riferimento al caso Catalogna e collegandolo, sia pur con le dovute differenze, alla Sicilia. A giudizio di Fico, Salvini "con un tocco di maquillage al logo e ammiccando ad alleanze, impossibili, con il Movimento 5 stelle, pensa di poter far dimenticare alle persone ciò che il suo partito, con le sue alleanze, ha prodotto nel nostro Paese negli anni".

Share