Strage in famiglia a Parete (Salerno): coniugi sgozzati, è caccia al figlio

Share

Due persone, marito e moglie, Francesco Afratellanza e Antonietta Della Gatta, sono state trovate sgozzate all'interno della propria abitazione in via Scipione L'Africano a Parete, in provincia di Caserta.

I coniugi avevano rispettivamente 82 e 79 anni. Entrambi i corpi presentano diverse ferite da arma da taglio al collo.

Benevento, ma è solo sfortuna? O c'è dell'altro?
A disp .: Marson, Pegolo, Mazzitelli, Falcinelli, Scamacca, Lirola, Goldaniga, Rogerio, Cassata , Adjapong. In panchina: Belec, Del Pinto, Djimsiti, Coda, Memushaj, Puscas, Lombardi, Gravillon.

Sul luogo del delitto, oltre alle Forze dell'Ordine, è giunto il Magistrato della Procura di Napoli Nord che ha disposto il sequestro delle vittime e gli esami autoptici che stabiliranno con certezza le cause della morte. Secondo le prime indiscrezioni ad uccidere la coppia sarebbe stato il figlio, al momento irreperibile.

I carabinieri hanno subito iniziato la caccia all'uomo, istituendo posti di blocco in tutta la città e monitorando le strade di accesso principali ai comuni di Lusciano, Trentola-Ducenta e Giugliano, confinanti con Parete.

Share