Twitter, dipendente all'ultimo giorno di lavoro disattiva l'account di Trump

Share

Completamente in down l'account Twitter del presidente degli Stati Uniti Donald Trump: è temporaneamente scomparso intorno alle 19 di giovedì 2 novembre, per 11 lunghi minuti.

Imposte, deficit della bilancia commerciale, debito pubblico, Fed, piena occupazione: se si volesse riassumere un anno di Trumpeconomics in una sola frase si potrebbe dire che nonostante i proclami tutto è proseguito sull'onda lunga dell'epoca Obama. E questo ha generato tra gli utenti molto divertimento.

L'account Twitter di Donald Trump, @realDonaldTrump, è stato disattivato volutamente da un dipendente di Twitter. In un primo momento Twitter ha informato quando stava accadendo, riconducendolo ad un errore umano, ma solo più tardi ha riconosciuto che si è trattato di un atto voluto.

Squinzi: "Milan in Champions? La rosa non è all'altezza"
Chi rischia di più tra lui e Bucchi? " Che i cinesi hanno ancora tutto da dimostrare ". Patron della Mapei e del Sassuolo , Giorgio Squinzi è notoriamente tifoso del Milan .

"Attraverso la nostra indagine abbiamo appreso che la disattivazione dell'account è stata fatta da un impiegato del servizio d'assistenza, nel suo ultimo giorno di attività", possiamo tradurre così il post principale pubblicato dalla compagnia. Non v'è dubbio che in molti, persino nel suo stesso partito (i Repubblicani), vorrebbero poterlo mettere a tacere: ebbene, qualcuno c'è riuscito, per soli 11 minuti, ma c'è riuscito. Per finanziare la riduzione (il punto rimane un pallino di Trump) il parlamento, con una spaccatura interna dei repubblicani (appena 216 sì, contro 212 no) ha autorizzato solo la scorsa settimana un aumento del deficit pubblico fino a 1.500 miliardi nei prossimi 10 anni; la cifra, anche se gigantesca, non è ancora sufficiente.

La risposta del presidente Trump è finalmente arrivata.

"Il mio account Twitter è stato disattivato per 11 minuti da un impiegato canaglia".

Share