Victoria Cabello: "Per tre anni ho combattuto contro una brutta malattia"

Share

La malattia si può trasmettere col morso di una zecca ed è chiamata la "malattia invisibile", poiché come rivela la stessa conduttrice è difficile individuarla.

"All'inizio mi sentivo tremendamente stanca", - ha raccontato Victoria Cabello al Corriere della Sera - poi la cosa è andata peggiorando, ma non si arrivava a una diagnosi.

Sarà Victoria Cabello a guidare il ritorno della serie, pronta a riapparire su DeAJunior dal 3 novembre (tutti i giorni, alle 19.30, canale 623 di Sky) con una nuova versione dopo 35 anni dalla prima messa in onda in Italia. Del resto sono sempre stata un po' avanti: anche in questo caso sono il primo personaggio pubblico in Italia ad aver sofferto di questa malattia.

In un viaggio all'estero ho contratto la malattia di Lyme e ho vissuto un calvario che non auguro a nessuno. Resto una trend setter'. La malattia che per tre lunghi anni l'ha portata lontano dal piccolo schermo ora sembra sconfitta.

WhatsApp non funziona più è in down
E così la App di messaggistica più usata al mondo al momento non consente di inviare e ricevere messaggi , foto e video. Su Twitter l'hashtag #whatsappdown è diventato subito tra i più digitati.

Ancora una volta la Cabello opta per la via dell'ironia, scherzando su un argomento che avrebbe potuto seriamente compromettere la sua salute, in primis, poi la carriera. In una recente intervista rilasciata al Corriere della Sera, la nota conduttrice racconta entusiasta i nuovi progetti, tra cui la serie dei Monchhichi che tanto la diverte: tornano, infatti, in scena le simpatiche scimmiette nate nel 1974 in Giappone e diventate una serie cult in tutto il mondo a partire dagli anni '80.

Ora Cabello, 42 anni, rientra finalmente in tv. "A malincuore ho dovuto staccare con tutto", sottolinea.

Ero talmente fan dei Monchhichi che quando mi hanno proposto questo progetto sono caduta dalla sedia. Se ne è parlato più spesso quando star del calibro di Bella Hadid e Avril Lavigne ne sono state affette e ne hanno parlato apertamente. Victoria introdurrà le puntate del cartone con dei mini tutorial in cui spiegherà usi e costumi giapponesi, dall'alfabeto al karaoke.

Share