WHATSAPP - La finta app di messaggistica danneggia milioni di utenti

Share

WhatsApp per Android è un'app che nel corso delle settimane ha ricevuto diversi aggiornamenti che hanno introdotto nuove funzionalità relative alle chat, ai gruppi e alla modifica delle foto.

E' stata scaricata oltre un milione di volte prima che Google la rimuovesse.

Secondo quanto scoperto da Nikolaos Chrysaidos, ricercatore di Avast ed esperto in reverse engineering, quest'app funzionerebbe proprio come quella individuata a inizio Ottobre sotto le mentite spoglie di un clone per Messenger, con ben 10 milioni di download a suo favore: nella fattispecie, l'app Aggiorna WhatsApp - una volta installata - mostrava delle pubblicità ottenendo il click dell'utente sulle medesime, col fine di generare entrate per gli hacker.

Sollievo per Fabrizio Frizzi: il coduttore è tornato a casa
Tuttavia la frase pronunciata da Carlo Conti in collegamento con La Vita in Diretta , rincuora molto. "Ed è questo stesso tipo di considerazione che Fabrizio chiede ora", avevano fatto sapere i suoi cari.

Si è trattato, infatti, di un caso davvero fortuito; in genere i malintenzionati utilizzano app fasulle per infettare i dispositivi con malware e per rubare i dati sensibili delle proprie vittime.

A scoprire la nuova minaccia nascosta nella versione WhatsApp fake è stata la stessa azienda di Mountain View, la quale ha eliminato l'app dopo 24 ore dall'arrivo sul Google Play Store. Si trattava di un'app appositamente creata per trarre in inganno i malcapitati.Insomma, un serbatoio di pubblicità capace di indirizzare l'utente verso siti pericolosi su cui si rischia di scaricare virus e altri tipi di malware. In particolare, tra le parole 'WhatsApp' e Inc' è stato inserito un carattere invisibile che viene visualizzato come fosse uno spazio vuoto.

Share