Andrea Chénier apre la Stagione 2017/2018 della Scala - Diretta Rai

Share

Giovanni Ciacci esperto di stile, giornalista e volto di Detto Fatto sarà il protagonista della puntata speciale del 7 dicembre che celebrerà la prima del Teatro alla Scala di Milano. Presenti il governatore lombardo Roberto Maroni, il sindaco di Milano Beppe Sala accompagnato dalla compagna Chiara Bazoli, il sottosegretario alla presidenza del consiglio Maria Elena Boschi che, riporta il Corriere della Sera, decide di entrare in Teatro dal retro per evitare i fotografi, il ministro per la coesione territoriale Claudio De Vincenti, il commissario europeo alla Cultura Tibor Navracsics e il ministro della Cultura Dario Franceschini. Tra gli altri anche l'assessore regionale al Welfare Fabrizio Sala, il professor Mario Monti, il presidente dell'Anac Raffale Cantone.l'imprenditrice Diana Bracco, l'ex presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro e l'editorialista del Giornale Filippo Facci. Per Pereira non è stato un azzardo nemmeno scegliere per la parte principale un tenore al debutto nel teatro milanese. Attacchi anche al presidente Donal Trump è alle sue scelte strategiche in Medioriente. Per Margherita Buy "l'opera è bellissima, sono tutti bravissimi".

Il fatto è che Chénier, come tutto il verismo, punta dritto alla pancia della gente perché Giordano come Mascagni, Leoncavallo e Cilea, sa perfettamente quello che la gente desidera e non si pone problemi nell'offrirglielo.

Pornostar trovata morta, "accusata di omofobia"
I parenti e tanti colleghi sono rimasti scioccati: "Era la persona più gentile che abbia mai conosciuto e per me era tutto". Agli Oscar del porno del 2015, gli AVN Awards , era stata nominata come "Miglior nuova starlet".

La stagione scaligera 2017/2018 riapre con Andrea Chénier, l'opera di Umberto Giordano su libretto di Luigi Illica, con la direzione del Maestro Riccardo Chailly e la regia di Mario Martone. Regia di Mario Martone e scene di Margherita Palli. Protagoniste sul palco del Piermarini le grandi voci di Yusif Eyazov, Anna Netrebko e Luca Salsi. La serata inaugurale, dedicata alla memoria di Victor de Sabata nel cinquantesimo anniversario della scomparsa, sarà trasmessa in diretta su Rai Uno e su Rai radio3. E capire solo stasera in che modo l'Andrea Chénier porterà in scena la rivoluzione.

Share