Auto contro la folla, paura e feriti a Melbourne: "Atto deliberato"

Share

Quello che vedete a terra, bloccato dagli agenti di Polizia è l'uomo che guidava il suv che ha travolto, deliberatamente, decine di passanti nella centralissima via dello shopping della città australiana.

Secondo testimoni, al momento del passaggio del suv per strada c'erano tra le 40 e le 60 persone e si registrano almeno 19 feriti di cui un bambino di 3 anni in gravi condizioni.

Sono in corso le indagini per cercare di rendere chiara la dinamica dell'incidente e soprattutto le motivazioni, ma per il momento la polizia non si sbilancia.

Torna la paura Melbourne, SUV si lancia sulla folla. Lo riferisce la polizia di Melbourne citata dai media australiani. Uno degli arrestati è il conducente dell'auto. Melbourne in giugno è stata teatro di un attacco rivendicato dallo Stato islamico, quando un uomo ha ucciso il portiere di un complesso di appartamenti e si è barricato con un ostaggio una donna.

Meteo, Natale con l'anticiclone: clima più mite
Le gelate saranno protagoniste con temperature anche sottozero in Val Padana e sulle valli e pianure interne del Centro Italia . Variabilità anche sulle Isole, con qualche possibile precipitazione sull'est della Sardegna , a carattere nevoso dai 700 metri.

La polizia ha fermato due persone intorno alle 16:30, ora locale, e ha dichiarato che l'atto è stato deliberatorio. Secondo le primissime notizie giunte dall'ecodibergamo.it che riporta la BBC, sarebbero almeno 16 le persone coinvolte nell'incidente che sembra avere tutti i contorni di un attentato. Sono inoltre stati evacuati i palazzi e un asilo di Flinders Street, mentre le forze dell'ordine hanno lanciato un appello a fornire testimonianze.

Police are currently attending an incident on Flinders Street between Elizabeth and Swanston streets where a vehicle has collided with a number of pedestrians. In Australia infatti un Suv passato con il rosso ha preso in pieno le ignare persone che stavano attraversando sulle strisce pedonali.

"Mentre polizia e agenti di sicurezza lavorano assieme per rendere sicura tutta l'area e indagano su questo incidente scioccate, i nostri pensieri e le nostre preghiere sono per le persone ferite e per i soccorritori che le stanno aiutando". Altre 12 persone sarebbero attualmente prese in cura dai paramedici sul luogo del presunto attentato. Ha origini afgane ma è un cittadino australiano ed ha problemi di droga.

Share