Avellino, salvati mamma e figlio in fin di vita

Share

La 45enne è stata subito ricoverata, ma la situazione è apparsa subito critica.

Una mamma incinta di 35 settimane è giunta al pronto soccorso in gravi condizioni, con una emorragia interna molto seria a causa della rottura spontanea dell'utero in gravidanza.

Sube a 44 los presos políticos excarcelados en Venezuela
Las liberaciones fueron anunciadas por la jefa de la Asamblea Constituyente, Delcy Rodríguez , quien ayer recibió a un primer grupo de liberados.

In clinica in quel momento c'era il primario, il professor Carmine Malzoni, che stava formulando gli auguri a operatori e pazienti.

Nell'addome della gestante 2 litri di liquido ematico, l'utero è stato asportato salvando la vita della donna; il bimbo, nato in arresto cardiaco, è stato salvato grazie al pronto intervento del primario, a una rianimazione eseguita magistralmente e alle cure dei neonatologi del reparto di terapia intensiva. Il risultato? Mamma e bebè sono stati salvati. Se non è un miracolo questo. Anche la madre è ora fuori pericolo, durante l'intervento chirurgico ha subito quattro trasfusioni di sangue che le hanno permesso di sopravvivere e le sue condizioni non destano più preoccupazioni.

Share