Berlusconi: "Il M5S vuole distruggere il ceto medio con un'ondata di tasse"

Share

È il benvenuto che il segretario del Pd, Matteo Renzi, invia a Pietro Grasso nel giorno in cui il presidente del Senato assume la leadership dei gruppi a sinistra dei democratici. Con il leader di Forza Italia, ha aggiunto, "con la filosofia del buonsenso avevamo provato a fare delle cose insieme, un patto che Berlusconi ha deciso di rompere".

"Noi dobbiamo convincere questi cittadini a credere nel futuro, nella nostra rivoluzione liberale, nei valori liberali e cristiani che ci legano alla grande famiglia della democrazia e della libertà in Europa, quel Ppe che noi orgogliosamente rappresentiamo in Italia, e che in tutta Europa è l'unico argine vincente contro i ribellismi e le teorie estreme che non portano mai allo sviluppo e al benessere". "A Grasso faccio in bocca a lupo", rincara Renzi.

Dopo la vittoria contro il Napoli tegola per mister Allegri
Anche se l'allenatore non ha proprio alcun rimprovero da fare alla sua squadra: "Abbiamo dominato" ha detto e ribadito. E dunque mettersi in luce, far parlare di se stessa, oscurare in qualche maniera il Napoli e la stessa Juventus .

"L'incarico premier lo darà il Presidente della Repubblica. E poi ci sono io che sono stato eletto da due milioni di elettori segretario e candidato premier del Pd". "Non siamo professionisti della politica, ma donne e uomini che hanno dimostrato nella vita di saper realizzare obbiettivi concreti". Diamo per scontato che le nuove generazioni sappiano tutto: il capo degli Skinheads non solo ha fatto quella sceneggiata ma è andato in radio e ha detto cose che fanno venire i brividi, che ha dei dubbi sugli ebrei morti. Continua a ripetere che il MoVimento 5 Stelle è contro la classe media. L'ignoranza è devastante: "sul nazifascismo non si scherza". A Como sabato prossimo spero ci siano tutti, indipendentemente da come votano, destra, sinistra o Cinque stelle. "In questa legislatura sono più di 300 i parlamentari che eletti da una parte sono passati dall'altra parte". "Oggi il vostro territorio soffre dei drammatici problemi del Mezzogiorno d'Italia, aggravati dal sostanziale disinteresse degli ultimi governi di sinistra, che ha cancellato il Sud dall'elenco delle priorità". "La frase di Salvini, 'Mi occupo di vivi e non di morti', è di una violenza inaudita verso i malati di Sla, delle malattie degenerative".

Share