Bitcoin, la criptovaluta crolla del 20% sotto quota 12 mila dollari

Share

4Il Bitcoin continua a viaggiare sulle montagne russe.

Dopo le vette degli ultimi giorni il Bitcoin affonda: la criptovaluta perde il 40% rispetto al suo record storico e brucia in 24 ore un quarto della sua capitalizzazione di mercato, mandando in fumo 121 miliardi di dollari, ovvero il doppio del valore di Tesla.

A questo punto, gli investitori si dividono tra coloro che restano ottimisti e non mollano, e altri che invece lo fanno, cercando di salvare il salvabile, dopo aver perso migliaia di dollari in un solo giorno.

Domenica scorsa si spinse fino a sfiorare i 20 mila dollari e ieri durante gli scambi a New York viaggiava intorno a 15.500 dollari; le vendite sono accelerate nella notte e ora la criptovaluta cede il 25% al di sotto dei 12mila dollari.

Valanga sul Gran Sasso, travolge e uccide turista polacco
Gli uomini del Soccorso alpino della Guardia di finanza e del Corpo nazionale soccorso alpino, hanno raggiunto a piedi la zona. Sta arrivando anche la potente fotocellula dei vigili del fuoco, che dalla base della funivia cercherà di illuminare l'area.

All'origine del crollo, secondo gli analisti, il fatto che gli investitori stiano facendo una presa di coscienza: "La forte domanda da parte di investitori anche poco esperti ha provocato una frenetica domanda di monete con scorte limitate". Al Cboe, il derivato a gennaio scivola del 19,7% a 12.280 dollari. Al suo apice, Bitcoin era salito di quasi 30 volte dall'inizio dell'anno.

"Enormi volumi di capitali si stanno spostando dal bitcoin alle altre cryptomonete", ha dichiarato all'agenzia Reuters Shane Chanel, analista della divisione equities and derivatives di ASR Wealth Advisers, che cita casi come quelli di Verge e Ripple, protagonista di un balzo del 400% la scorsa settimana. Dopo la notizia, le azioni della compagnia sono aumentate del 180% sul Nasdaq.

Ad essere sotto pressione è però tutto il mercato delle criptovalute: Ethereum, la seconda valuta digitale per valore di mercato, perde il 35% a 648,44 dollari, il Bitcoin cash il 42,6% e il Litecoin il 43%.

Share