Coppa Italia, l'Atalanta soffre nel finale ma alla fine batte il Sassuolo

Share

A decidere la sfida i gol nel primo tempo per i padroni di casa di Cornelius al 16', il raddoppio di Toloi con un colpo di testa al 33'.

Contestazione dei tifosi dell'Atalanta in occasione dell'ottavo di Coppa Italia con il Sassuolo.

Due squadre completamente trasformate dal turn over quelle che scendono in campo nel freddo pomeriggio di Bergamo. Partito in posizione regolare, l'attaccante danese fredda Pegolo con un potente sinistro, ma ci sono davvero ampie responsabilità da parte del numero uno del Sassuolo, che manca totalmente l'intervento con il piede sul suo palo di competenza. Nella ripresa entra Magnanelli e il Sassuolo cresce rispetto al primo tempo, portandosi più volte nell'area avversaria. Scatenato ora il Sassuolo, al 76' Politano dalla sinistra colpisce il palo opposto facendo tremare l'Atleti Azzurri d'Italia. Gol che ha dato fiducia al Sassuolo, con gli emiliani protratti ad un alto forcing finale per provare a portare la sfida ai supplementari. Agli uomini di Iachini non è servita neanche la superiorità numerica nei minuti di recupero per l'espulsione di Kurtic.

Euro: Salvini, il referendum M5s è una sciocchezza
Eppure oggi anche Salvini, dopo Di Maio, annuncia che se diventasse premier lui manterrebbe gli 80euro. Già l'ho detto a Berlusconi. "Noi avremo il 40% e Mattarella chiamerà uno di noi a formare il governo".

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini 6; Toloi 6, Mancini 6.5, Bastoni 6.5; Castagne 6, De Roon 6.5, Haas 6 (dal 66′ Schmidt 6), Gosens 6.5; Kurtic 5.5; Orsolini 7 (dall'83' Ilicic s.v.), Cornelius 7 (dall'88' Gomez s.v.). A disp.: Berisha, Rossi, Masiello, Caldara, Hateboe, Melegoni, Spinazzola, Barrow, Vido.

SASSUOLO: Pegolo 5.5; Gazzola 6.5, Cannavaro 5.5, Acerbi 5.5, Rogerio 5; Frattesi 5.5 (73' Politano 6), Mazzitelli 5.5, Cassata 5.5 (53' Magnanelli 6.5); Pierini 5 (57' Falcinelli 5.5), Matri 5.5, Ragusa 5.5. A disp.: Consigli, Marson, Missiroli, Peluso, Scamacca, Lirola, Goldaniga, Berardi, Duncan.

Dopo un inizio a ritmi molto blandi, la partita si sblocca al quindicesimo grazie a Cornelius.

Share