Di Francesco: "Perotti e Nainggolan convocati, da valutare Kolarov"

Share

Promesse no, meglio non farle, soprattutto nel calcio, dove non tutto dipende da te, anche se domani sera dipenderà da noi.

Quali rischi presenta la partita di domani? Pessimismo a Roma? C'è stato dall'inizio. Cercheremo di non far respirare il Qarabag. Abbiamo un modo di affrontare le partite sempre molto simile che ci ha dato grande convinzione. Di più non posso fare, se non concentrarmi sulle prossime partite.

La prepari come tutte le partite importanti che giochi, non la prepari diversamente da un derby o da un Roma-Juve. "La sola cosa che conta è vincere contro il Qarabag".

E' cambiata tanto ma bisogna dare valore anche alla partita d'andata. Se passiamo, potremo ricordarla come una delle serate migliori della mia carriera.

CHAMPIONS - "Questa competizione mi ha dato gioie, delusioni e un paio di brutte figure". Sempre in linea con la nostra dimensione, la realtà della Roma è una realtà che non ti permette di fare troppi voli e troppi sogni, ci sono squadre nettamente più attrezzate.

Malta: arrestati 10 sospetti giornalista uccisa
Nell'ambito delle indagini sull'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia , avvenuto in ottobre, la polizia di Malta ha arrestato dieci persone sospette.

Lei disse che sarebbe stato complicato sostituire Spalletti.

DI FRANCESCO VS SPALLETTI - "Avevo ragione". Si parlava di un allenatore come sprovveduto o come uno che aveva fatto danni a Roma, qualche casino l'ha fatto, lo sapete cosa è successo con Francesco (Totti, ndr), lo abbiamo sentito un po' tutti, ma ci tenevo a puntualizzare quanto fosse stato buono il suo lavoro. Era difficile ma non impossibile, i primi sei mesi di mister Di Francesco sono stati i migliori primi sei mesi di un allenatore qui. Ma io sono sempre stato presente nelle mie squadre. "L'importante è domani sera, non se De Rossi giocherà nel nuovo stadio". Il futuro immediato lo costruiamo domani. Il centrocampista della Roma dovrebbe essere titolare nella decisiva gara contro il Qarabag. 38 mi sembra un po' difficile, anche se onestamente sia mentalmente sia fisicamente, con i dati che hanno quelli dello staff, sono abbastanza confortanti dal punto di vista atletico, ma poi ci sono altre problematiche e dinamiche.

Il passaggio del turno che effetto farebbe?

Vi rispondo alla prossima conferenza, prima passiamo il turno. È giusto dare questa risposta nell'oggettività. Questo passaggio darebbe più forza a quello che stiamo facendo, però aspettiamo. "All'interno della squadra sono sempre stato ottimista".

Di Francesco. Quella di domani sarà la quinta partita in 17 giorni, Sarri ha detto che l'Inter non avendo coppe fa uno sport a parte, lei cosa ne pensa al riguardo?

Share