Fumogeni e striscioni, blitz di Forza Nuova alla sede di Repubblica

Share

"Fascismo, spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: militanti mascherati lanciano fumogeni" è quanto si legge in un tweet del quotidiano. In seguito hanno urlato slogan e letto un proclama - definita dallo stesso gruppo come "dichiarazione di guerra" - di accuse alla redazione, la quale di recente si è occupata di alcuni casi come l'irruzione di un gruppo di skinhead nel centro di una ONG che si occupa di migranti o lo scandalo dell'esposizione di una bandiera del secondo Reich in una caserma dei carabinieri fiorentina. E invece Forza Nuova, CasaPound e i loro camerati vivono in un'altra epoca, fatta di chiusure, confini, muri, difesa della sacra razza e del sacro suolo, intolleranza verso le critiche, le inchieste.

Un gruppo di attivisti di Forza Nuova ha organizzato una spedizione contro la redazione di La Repubblica, manifestando mascherati e utilizzando fumogeni. "Torce accese per illuminare la verità contro le menzogne dei pennivendoli di regime".

"Credo che ci siano dei gesti, in questo momento, in questo paese, che sono preoccupanti".

"Il gruppo De Benedetti - continua la delirante rivendicazione - è la voce di chi sta attuando il genocidio del popolo italiano".

Milan, Gattuso: "I nuovi al di sotto delle possibilità. Rijeka? Gara importante"
Ed è per questo che ci stiamo lavorando. "Non dobbiamo avere paura di vincere, dobbiamo dare la dimostrazione di essere forti". Il giocatore che sbaglia è Ignazio Abate , perché facendo un passo avanti forse avrebbe potuto prendere la palla.

Non a caso, già questa mattina avevamo rappresentato al ministro Minniti la necessità di monitorare e prevenire le ripetute azioni di minacce contro i giornalisti che hanno scelto di indagare sulle formazioni neonaziste e neofasciste. Lo ha detto all'ANSA il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore, commentando il blitz di oggi di alcuni militanti del movimento di destra contro davanti la sede del quotidiano La Repubblica di Roma.

Questi infami sappiano che non gli daremo tregua, li contesteremo ovunque.

La polizia ha fermato una persona dopo il blitz. Il giovane, al termine degli accertamenti, e' stato denunciato per manifestazione non preavvisata, travisamento, violenza privata ed accensione di artifizi pirotecnici in luogo aperto al pubblico.

Share