Genoa, anche Pepito contro i bianconeri

Share

Nella lista dei convocati, dove entra per la prima volta Giuseppe Rossi (che alla Juve lega il ricordo di una delle giornate più belle della sua carriera) non ci sono infatti, oltre al portiere titolare Perin e all'infortunato Spolli, neanche Izzo, Zukanovic, Rosi, Veloso, Bertolacci, Rigoni, Migliore, Taarabt, Pandev e Lapadula. Qualche settimana fa la chiamata del Genoa, che dopo i test fisici lo ha subito messo sotto contratto. Questo il commento a Rai Sport del tecnico del Genoa Davide Ballardini dopo il 2-0 subito in casa dei bianconeri negli ottavi di finale di Coppa Italia. Il numero 49 del Grifone ha vissuto gran parte della sfida seduto in panchina, a tifare per i compagni.

Belen e Iannone, passione nei camerini: ecco dove
Stesso discorso per Jeremias: "Anch'io avrei solo un desiderio: vorrei diventare un buon padre". La showgirl argentina e lo sportivo sono pazzamente innamorati e non lo nascondono affatto.

Sul dischetto proprio Pepito, che tuttavia non calcerà mai quel rigore. "Sarebbe stato bellissimo calciare il rigore: mi sarebbe davvero piaciuto tirarlo". Appuntamento con il gol insomma rinviato per l'ex Fiorentina, che non si dispera più di tanto. "Mi sono emozionato, sensazioni uniche". Ora sto cercando di tornare al 100% a livello di fiato e di campo, giocando questi minuti: è così che ci arriviamo. "Paura? Se giochi con la paura di infortunarti non sei pronto per giocare".

Share