Influenza, è tutto vero: l'uomo soffre più delle donne

Share

Tutta una sceneggiata? Sembrerebbe di no. In loro soccorso arriva la scienza. Secondo uno scienziato canadese la debolezza dimostrata dagli esponenti del sesso forte in questa circostanza potrebbe avere un fondamento biologico.

Attenzione ad affibbiare senza prove l'etichetta di 'malato immaginario' a un uomo influenzato, ammonisce Sue: "Dal momento che circa la metà della popolazione mondiale è di sesso maschile, ritenere arbitrariamente che il malessere di lui sia esagerato potrebbe avere implicazioni serie per gli uomini, compresa un'assistenza insufficiente ai bisogni reali". Alcuni esperimenti su piccoli gruppi di persone hanno anche trovato che le cellule di maschi e femmine rispondono diversamente ai virus del raffreddore.

New York, esplosione in stazione bus Manhattan
Il fermato si chiama Akayed Ullah , afferma il capo della polizia di New York , James O'Neill: è attualmente in ospedale. Ullah è emigrato negli Stati Uniti con un visto di famiglia nel 2011 dalla zona di Chittagong in Bangladesh.

I maschi potrebbero non esagerare i sintomi, ma disporre di risposte immunitarie più deboli ai virus respiratori che conducono a una più ampia morbosità e mortalità se paragonate a quella femminile. Ora la Memorial University di Newfoundland in Canada ha voluto vederci chiaro con uno studio pubblicata sulla rivista scientifica British Medical Journal e i risultati sono sorprendenti: l'influenza maschile esiste davvero. "Lo dimostra il fatto che gli uomini manifestano sintomi peggiori e più duraturi, hanno maggiori probabilità di essere ricoverati in ospedale" e addirittura "più pericoli di morire" per complicanze correlate all'infezione. In definitiva, secondo Sue, l'accusa che si fa agli uomini di reagire in modo eccessivo alle malattie e' infondata, anche se buona parte delle ricerche citate non tiene conto di fattori diversi come la maggiore propensione delle donne a prendersi cura di se stesse evitando comportamenti a rischio come il fumo. "È perchè le donne sono più resilienti che riescono a gestire meglio le malattie o è perchè i sintomi sono meno severi? - afferma al Guardian -".

Share