Juventus, Allegri: "Higuain ci sarà, Buffon in dubbio"

Share

A proposito degli undici che scenderanno in campo è confermata l'assenza di Giorgio Chiellini, sono invece ancora in dubbio Gigi Buffon e Miralem Pjanic: "Buffon ha un affaticamento al polpaccio, per Pjanic non c'entra la diffida, ma ha un affaticamento muscolare". Lo ha detto ad Atene l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, alla vigiliadella sfida di Champions con l'Olympiacos."E' una partita digrande responsabilità, non possiamo scherzare", ha precisatoAllegri. Napoli non è la gara della svolta, è un risultato. O vinciamo o rischiamo di andare a casa perché non possiamo aspettare il risultato di Barcellona. Bisogna essere bravi a mettere da parte le cose buone ma soprattutto a migliorare quello che c'è ancora da migliorare. Higuain gioca perché sta bene fisicamente e mentalmente. Domani è una gara più importante e difficile rispetto a quella di Napoli: dalla gara di domani passa infatti il primo obiettivo della stagione. E' tornato disponibileanche Mandzukic, e gioca. Domani potrebbe essere decisivo. Non ho ancora deciso il modulo per domani. Nelle ultime partite la squadra difensivamente ha fatto molto bene e questa deve essere una cosa positiva che può aiutare tutta la squadra.

Trump demone, implora la guerra nucleare
Gli Usa contano di inviare infatti anche F-35A, F-35B, F-16C e un numero imprecisato di superbombardieri B-1B. Il missile ha raggiunto un altitudine di 4500km per una distanza di 950 chilometri.

Sarà una partita da dentro o fuori quella di domani tra Olympiacos e Juventus, con i bianconeri che si giocano il passaggio del turno. Siamo andati a Napoli quasi da vittime sacrificali e sono contento poi per i ragazzi che sono stati meravigliosi. Dybala domani ha un test importante, non deve accontentarsi e deve pretendere di più da se stesso, viste le qualità che può vantare. È fondamentale avere voglia di non prendere gol, di fare una corsa in più... La cosa bella del calcio è giocare queste grandi sfide come Napoli, poi l'Inter, la Roma, se passeremo in Coppa Italia avremo una grande sfida il 3 gennaio e queste sfide son belle da giocare. "Ha avuto un periodo di assestamento, ma ora sta facendo grandi prestazioni ed è molto importante per noi". Il croato, tuttavia, dovrebbe partire dalla panchina per lasciar spazio al tridente che venerdì ha dato spettacolo: Dybala, Douglas Costa e Higuain.

Share