Lamborghini presenta Urus: ecco il super Suv della Casa del Toro

Share

La Urus ha un motore V8 biturbo da 4,0 litri che eroga 650 CV a 6000 giri e 850 Nm di coppia massima a 2250 giri. I numeri del "new deal" Lamborghini finalizzati al lancio di Urus e alle future strategie del marchio - fissati nella primavera del 2015 con la firma di un accordo di programma siglato dall'allora primo ministro Matteo Renzi, dal ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi e dai vertici Audi - indicano, a questo proposito, sulla scorta di 800 milioni di euro in investimenti, il raddoppio della superficie dell'impianto di produzione (che passa da 80.000 a 150.000 metri quadri), e la creazione di circa 700 nuovi posti di lavoro: 500 nell'immediato, i restanti nei prossimi mesi. Il sistema di disattivazione dei cilindri minimizza inoltre il consumo di carburante e contribuisce al perfetto bilanciamento tra le prestazioni della vettura e l'efficienza di funzionamento del motore. In modalità SPORT e CORSA, questa stessa ripartizione conferisce alla Urus maggiore agilità e maggiore sovrasterzo.

Spostandoci all'interno la parentela con le altre case del gruppo risulta ancor più evidente, poichè nonostante i designers abbiano reso l'abitacolo congruente con la filosofia di design Lamborghini non hanno potuto camuffare dettagli come il volante e il rivestimento del piantone, nonché il virtual cockpit, derivati rispettivamente da Audi Q7 ed Audi A8. Non va dimenticato, del resto, che l'origine della piattaforma ad elementi in alluminio e in acciaio ad elevata resistenza e leggerezza di Lamborghini Urus è la medesima che costituisce l'"ossatura", oltre che della "diretta concorrente" Bentley Bentayga, anche di Porsche Cayenne e, appunto, Panamera. Il prezzo in Italia è di €168.852, IVA esclusa.

Giardiniere cade da un albero nella villa di Berlusconi: è grave
Villa Gernetto è una dimora settecentesca di circa 350mila metri quadrati (giardino, terrazzo e bosco inclusi). Marco Pastore lascia la moglie e un figlio di cinque anni, con cui viveva a Bernareggio.

Nelle intenzioni della Casa, il super Suv Lambo dovrà distinguersi non solo per le super prestazioni, ma anche per la capacità di esprimere una personalità flessibile, e dunque in grado di assecondare i più diversi bisogni (o capricci?) dei fortunati proprietari: comoda e lussuosa auto di lusso da guidare tutti i giorni; versatile veicolo off-road capace di affrontare neve, sabbia, terra o fango, oppure supersportiva in grado di garantire esperienze di guida esaltanti, nonostante la mole (pesa 2.200 kg, ma il rapporto peso/potenza, 162,7 CV/litro, è da record). La plancia riprende alcuni stilemi delle coupé Lamborghini, ma con i principali comandi disposti sulla consolle centrale, sotto il grosso schermo del sistema multimediale. Da quando lavora con tavoletta Wacom, i suoi render iniziano a farsi un nome nella giungla del web. A ragazze non sappiamo come se la cavi, ma per ora ci sta bene così.

Share