Matuidi: "A Napoli vittoria importante, ad Atene per i tre punti"

Share

La vittoria dell'Inter con il Chievo ha allontanato di nuovo la testa della classifica: i nerazzurri hanno scavalcato sia i bianconeri, prossimi avversari nel big match di sabato sera all'Allianz Stadium, sia il Napoli. Credo che abbiamo lanciato un messaggio chiaro: che noi siamo ancora qui, giochiamo per vincere lo scudetto. Contro il Napoli non era una partita decisiva, ma certamente importante per il nostro cammino in campionato. "Stiamo lavorando per essere i migliori e la stagione è lunga".

Roma, con la scusa di togliere il malocchio abusava 16enne: arrestato mago
Ora la polizia lo ha arrestato per violenza sessuale nei confronti di una ragazzina di 16 anni. La ragazza, nel corso di una audizione protetta, ha confermato l'abuso subito.

Blaise autore di un'ottima prestazione, che conferma la propria duttilità in mediana: "Posso adattarmi a diversi sistemi di gioco e faccio ogni volta quello che l'allenatore mi chiede nei vari ruoli, anche quando si tratta di giocare un po' più avanzato, come è successo a Napoli". La mia esultanza 'Matuidi Charo'? "Ma come ha fatto a prenderla?" è stato il primo pensiero del centrocampista francese della Juventus, una delle chiavi tattiche della partita vinta al San Paolo dai bianconeri. "L'importante è che la squadra vinca". Mi ispiro al rapper francese Niska, la parola Charo è il diminutivo di "charognard", cioè la mentalità che ti porta a non lasciare nulla in campo. "Sarà un grande piacere!". La Champions? Non dobbiamo pensare ai rischi contro l'Olympiacos ma avere l'approccio di chi vuole vincere, pensiamo solo a questo. "Andiamo lì per fare il nostro gioco, contro una squadra difficile da affrontare - conclude -, ma abbiamo tutte le potenzialità per fare bene e conquistare i tre punti decisivi". Tremplins rappresenta un progetto che mi sta molto a cuore: "ogni anno cerchiamo di fare qualcosa, per regalare un sorriso ai bambini soprattutto a Natale".

Share