Nuovo strafalcione della ministra Fedeli: "Sempre più migliore"

Share

Siamo agli sgoccioli di questa XVII legislatura e anche in questo quinquennio la politica nostrana non si è risparmiata nella consueta collezione di strafalcioni da manuale. Nei giorni scorsi la ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli in ben due occasioni ha commesso degli scivoloni linguistici che hanno sollevato l'indignazione del web. "La 'gaffe' da voi segnalata - aveva scritto il portavoce Simone Collini a questo giornale - è in verità frutto di un mio errore nel tagliare il testo scritto dalla Ministra per renderlo compatibile con gli spazi previsti ai fini della pubblicazione". Insomma una imprecisione del portavoce e non della Fedeli. Dopo la dotta citazione di Benedetto Croce, tra l'altro suo predecessore nel dicastero della Pubblica istruzione, la ministra prosegue scrivendo così: "Un'ultima considerazione a proposito di costante aggiornamento, sarebbe opportuno che lo studio della Storia non si fermasse tra le pareti delle aule scolastiche ma prosegua (la consecutio corretta esigeva un "proseguisse" ndr) anche lungo i percorsi professionali". Stavolta, però, non sembrano esserci scuse: nel video compare proprio la ministra. "C'è il rafforzamento della formazione per i docenti che svolgono le funzioni di tutor dedicati all'alternanza".

Durante un discorso pronunciato sabato 16 dicembre agli Stati Generali dell'Alternanza Scuola - Lavoro, la Fedeli, 68 anni, ha utilizzato la forma sbagliata "sempre più migliori".

Inizia a Perugia il tour dei Maneskin
Lo hanno annunciato loro stessi con un post su Instagram , che ha ricevuto in meno di un'ora oltre 27 mila like e 1400 commenti.

Qualora qualcuno notasse qualche errore nel pezzo, prometto che col tempo diventerò "sempre più migliore".

Share