Pil, Istat rivede al ribasso le stime e la borsa cala

Share

Non più quindi un +0,5%, ma un +0,4%.

L'Istat rivede al ribasso le stime relative al Pil pur mantenendolo positivo, trascinando involontariamente la Borsa di Milano al ribasso nonostante i buoni dati sul PMI manifatturiero Italiano.

Decreto fiscale, Governo ottiene la fiducia alla Camera. Pomeriggio il voto finale
Per fronteggiare le crisi delle grandi imprese, non solo Alitalia o l'Ilva, arriva anche un fondo ad hoc da 300 milioni. Prevista una revisione della dote del contratto di programma Fs.

Nel terzo trimestre del 2017 il PIL della Svizzera è cresciuto dello 0,6%. E viene ridotta da 1,5% all'1,4% la crescita acquisita, cioè quella che l'Italia avrebbe se nel quarto trimestre la crescita fosse pari a zero.

La domanda nazionale al netto delle scorte ha contribuito alla crescita del Pil per 0,7 punti percentuali (+0,5 gli investimenti fissi lordi, +0,2 i consumi delle famiglie e delle Istituzioni Sociali Private ISP e un apporto nullo della spesa della Pubblica Amministrazione PA). Quella negativa è che siamo ben lungi da quel percorso di crescita che servirebbe al Paese dopo una crisi che non ha precedenti nel dopoguerra. Il secondo punto sono i consumi delle famiglie: un aumento dello 0,2% è praticamente un aumento dovuto all'inflazione.

Share