Roma: approvato progetto nuovo stadio. Baldissoni: "Ecco quando giocheremo la prima gara"

Share

"Abbiamo esaminato le prescrizioni - ha detto il rappresentante dello Stato Carlo Notarmuzi - ormai siamo in dirittura di arrivo ma non credo ci siano più temi che possano compromettere il buon esito della Conferenza dei servizi". Ha avviato delle riforme normative con la legge Delrio e il ministro dello Sport, Luca Lotti, che ha mantenuto la guida con attenzione sul progetto. I lavori si concluderanno entro due anni. - Sempre che la querelle sul ponte di Traiano si chiuda senza danni né per i proponenti né per il Campidoglio. A deciderlo la conferenza dei servizi che si è riunita oggi pomeriggio negli uffici dell'Urbanistica della Regione Lazio. Intanto, l'incartamento con allegato di verbale finale della conferenza dei servizi, dovrà tornare in Assemblea Capitolina dove la nuova approvazione (variante e convenzione urbanistica) è prevista al massimo per il mese di gennaio 2018, ovvero dopo il bilancio capitolino. Terminati i passaggi con gli enti pubblici, fra redazione dei progetti esecutivi, opere di bonifica e preparazione tecnica dell'area di cantiere - al netto di possibili ricorsi - difficilmente la prima pietra potrà essere messa prima di gennaio 2019. Insomma, se tutto andrà bene Florenzi e compagni potrebbero iniziare a giocarvi non prima della stagione 2021-2022.

Crotone-Udinese 0-3, Jankto e Lasagna affondano i calabresi
Se non c'è la compattezza necessaria può diventare controproducente fare certe valutazione, noi diamo sempre il massimo per cercare di fare risultato.

"Roma, 5 dic. (askanews) - "#unostadiofattobene grande risultato per la città. "Sono moltofelice per quello che questa giornata può rappresentare perRoma, per lo sviluppo futuro del club e per i nostri tifosi, aiquali vogliamo dare la nuova casa che meritano".

Share