Scandone: fuga e rischio finale, ma è vittoria a Pesaro 78-83

Share

Sala stampa per Spiro Leka, coach della Vuelle Pesaro, che commenta la sconfitta contro la Sidigas: "Ci avrei messo la firma per arrivare con Avellino punto a punto, specie dopo un primo quarto da calci nel sedere". Abbiamo cominciato in maniera perfetta. Probabilmente la colpa è anche mia che ho tenuto troppo in panchina due giocatori importanti come Leunen e Rich e hanno perso ritmo. Non possiamo appellarci sempre alla stanchezza. Quella su Moore è stata una stoppata di grande intelligenza cestistica. "Quando poi si gioca punto a punto contano molto i momenti". Complimenti alla VL, che è stata brava a recuperare nonostante noi abbiamo cambiato più difese, e che ha 2-3 giocatori di altissimo livello. E' stato veramente di impatto determinante. "Ma anche Ceron. Bravo anche il mio collega a tenerli in partita dopo il primo quarto". E' una sua caratteristica fondamentale. L'allenatore dei lupi si gode i due punti ma rimprovera la mancata concentrazione in alcuni tratti del match: "Vincere è sempre importante, onore a Pesaro che ci ha sempre creduto anche quando erano ventuno punti sotto".

Clamoroso dalla Premier: Ancelotti sarà il nuovo tecnico del Chelsea
Carlo Ancelotti potrebbe essere nominato nuovo manager del Chelsea prima dell'inizio della prossima stagione. Di sicuro c'è che la permanenza di Conte a Londra anche nella prossima stagione non è scontata.

Ricapitolando i pregi di Pesaro sono il fatto che sono una squadra grintosa e tignosa, mentre i suoi difetti consistono nel fatto di avere dei momenti di buio e forse sopratutto nel non avere un vero Playmaker.

Share