Szczesny: "Ottavi di Champions? Non temiamo nessuno. Sull'Inter…"

Share

"Mia moglie e' musicista, io mi diverto a suonare il pianoforte, e' un aspetto importante della mia vita". Il primo, a fine primo tempo, e' stato istintivo, il secondo nella ripresa molto piu' difficile, ho dovuto fare una bella uscita bassa con i tempi giusti, sono soddisfatto. Ecco le sue parole: "Ieri è stata una vittoria fondamentale".

Alfano: "Non mi candiderò alle prossime elezioni"
Alla fine del 2013, infatti, dopo la decadenza di Silvio Berlusconi dalla carica di senatore, ha scelto di abbandonare Forza Italia per fondare il Nuovo Centro Destra (e successivamente Alternativa Popolare ), continuando a sostenere l'esecutivo di centrosinistra, prima a guida Letta, poi Renzi.

In cosa lavora maggiormente Szczesny? In tutto. Non si è mai completi, quindi c'è sempre margine di miglioramento: tutta la settimana focalizziamo l'attenzione sulla tecnica, su tutti i fondamentali e sui tempi giusti. Szczesny, intervistato proprio sulla partita di ieri è stato poi incalzato sulla prossima avversaria in campionato: L'Inter. Adesso mi auguro di giocare negli ottavi contro una squadra inglese. Avremo due big match nel nostro stadio, che ci dà una carica in più. Ci aspettiamo una bella sfida contro l'Inter - prosegue il portiere polacco -. Dopo l'esperienza alla Roma, Wojciech Szczesny si e' trasferito a Torino per fare il secondo di Gigi Buffon, ma lo spazio l'ha comunque trovato, dal momento che Massimiliano Allegri si fida ciecamente di lui. Sarà molto difficile, ma abbiamo fiducia, non subiamo gol da quattro partite e questo è importante.

Share