Aggredito da una babygang sull'autobus: reagisce e accoltella un adolescente

Share

In Piazza De Angelis sia i ragazzi che l'uomo sono scesi dall'autobus e l'uomo è stato spintonato. L'episodio è avvenuto poco dopo le 22 di venerdì sera.

Queste le prime frammentarie informazioni recuperate dai carabinieri dopo aver sentito il gruppetto di giovani, che prima avrebbero offeso e poi colpito con pugni in faccia il passeggero che era a bordo del mezzo.

Il minorenne accoltellato è stato trasportato all'ospedale Fatebenefratelli, dove si trova in condizioni non gravi ma in prognosi riservata. Il feritore, l'uomo che ha reagito, è stato invece accompagnato in ospedale per alcune contusioni al volto ed è stato denunciato dai carabinieri per lesioni. È a questo punto che l'uomo ha estratto una lama di sette centimetri e sferrato un fendente al fianco del 17enne.

Secondo quanto precisato dagli investigatori la prima chiamata di soccorso è arrivata alle 22, quando un passeggero di 29 anni ha segnalato la lite sul bus della linea 80. Il comportamento dei ragazzi, che in via Capecelatro, zona San Siro, hanno bloccato le porte e ritardato la partenza del mezzo, ha infastidito l'uomo che ha avuto a bordo un acceso diverbio con i giovani.

Antitrust, indagine sui cellulari rallentati Apple e Samsung
L'Antitrust ha preso la decisione "a esito di segnalazioni di consumatori e di un'attività preistruttoria svolta d'ufficio".

Il minorenne italiano non è in pericolo di vita.

Gli insulti, i pugni al volto e infine la reazione violenta.

A quel punto, la vittima avrebbe estratto un coltellino e lo avrebbe piantato nel fianco sinistro di uno degli aggressori, un ragazzo italiano di diciassette anni.

Share