Alici ritirate causa istamina: ecco i lotti

Share

L'avviso è stato diramato sul sito del ministero della Salute.

Il ministero della Salute ha richiamato dal mercato la colatura di alici di Cetara, dei marchi Iasa, Sapori di Mare, Decò, Riunione Ind. Alimentari, per possibile rischio chimico.

Nuovo provvedimento del Ministero della Salute per un prodotto a rischio istamina oltre i limiti consentiti. È la seconda volta che la colatura di alici viene coinvolta da un ritiro, dopo quello diffuso il 21 dicembre 2017 da Auchan e da Carrefour.

Bologna, Verdi sempre vicino al Napoli: se parte piace Galano come sostituto
Secondo quanto riporta Sport , il Barcellona preferirebbe cedere l'esterno al Napoli , pronto a prenderlo a titolo definitivo. I nomi che ruotano attorno al calciomercato del Napoli sono di primo livello.

L'istamina, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", si forma naturalmente in seguito alla degradazione dell'istidina, un aminoacido presente in alcuni pesci in grandi quantità. L'istamina può causare sintomi fastidiosi come mal di testa, arrossamenti, prurito, nausea e vomito.

La partita di alici sotto accusa è stata prodotta da Iasa Srl nello stabilimento di via Nofilo 25 a Pellezzano (Salerno), con il marchio di identificazione IT 145 CE.

Alici ritirate dal mercato: colatura di alici contaminate da istamina. Nello specifico il provvedimento riguarda i prodotti distribuiti in vasetti di vetro da 100 ml (Ean 8003950800111), con numero di lotto da 01/2016 a 12/2017 e tutte le date di scadenza. L'azienda raccomanda di non consumare il prodotto in questione e di riportarlo al punto vendita.

Share