Apple cambia le batterie degli iPhone e chiede scusa

Share

La società di Cupertino, infatti, ha dovuto ammettere di rallentare volutamente i propri smartphone quando la batteria è usurata. Tutti coloro che necessitano di una sostituzione di batteria potranno richiedere il pronto intervento in un Apple Store sul territorio nazionale o contattando l'assistenza online del gruppo.

A seguito del rallentamento degli iPhone il gruppo Apple per placare le polemiche consentirà di sostituire la batteria degli smartphone pagando solo 29 euro, rispetto agli 89 euro previsti da listino. Basterà questa mossa a evitare a Cupertino le accuse, critiche e azioni legali che molti consumatori volevano intentare?

Secondo quanto emerso, il nuovo iPhone SE 2 potrebbe essere prodotto in India nello stabilimento di Bangalore della Wistron e potrebbe fare il suo esordio sul mercato già nella prima metà del 2018 e non più avanti come inizialmente ipotizzato.

Apple spiega che "quando una batteria che presenta un invecchiamento chimico viene sostituita con una nuova, e il telefono è utilizzato in condizioni standard, le prestazioni di iPhone tornano normali". Anche qui, se siamo sotto il 70% si può procedere.

Apple cambia le batterie degli iPhone e chiede scusa

Sostituzione della batteria al prezzo di 29€ per iPhone 6 o modelli più recenti (quindi iPhone 6, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7, iPhone 7 Plus). In rete esistono numerose applicazioni, anche gratuite, per verificare lo stato di stato di salute della batteria e forniscono informazioni sui cicli di ricarica. Con la nuova batteria, l'iPhone tornerà alle prestazioni efficienti di un tempo.

In attesa di comunicazioni ufficiali precise, il blog di tecnologia francese iGeneration ha riferito che è stato diffuso un promemoria interno ai dipendenti degli Apple Store che afferma che se un cliente richiede la sostituzione della batteria su un iPhone 6 o modello successivo tale sostituzione va consentita, anche se il telefono supera la diagnostica (vale a dire se per il test il telefono è ancora in ottimo stato).

Èprevista anche la possibilità del ritiro a casa al costo aggiuntivo di 12.20 euro.

Oltre al grosso programma di sostituzione, Apple ha promesso di lanciare un aggiornamento di iOs con nuove funzioni che permetteranno agli utenti di controllare le condizioni della batteria del proprio iPhone e capire se stanno causando un peggioramento delle prestazioni.

Shopper a pagamento dal 1° gennaio, escluse quelle di carta
Ad accogliere i timori dei consumatori ci pensa il Codacons , che senza mezzi termini parla di una "tassa sulla spesa ". Al loro posto ci saranno shopper biodegradabili e compostabili ma saranno a pagamento.

Share