Berlusconi e Salvini chiudono a ipotesi Maroni in prossimo governo

Share

In radio il l'ex premier è più diplomatico: "Per la Lombardia stiamo valutando la proposta della Lega dell'avvocato Attilio Fontana - argomenta l'ex premier - da sindaco di Varese si è dimostrato un amministratore valido e apprezzato". "I dati sull'occupazione giovanile riguardano soprattutto i contratti a termine, con noi al governo toglieremo il Jobs Act che ha dato spinta solo ai lavori a scadenza", ha affermato il leader del partito azzurro rispondendo a Matteo Renzi. Ma nell'annunciarlo come alternativa Maroni ha fatto il passo più lungo della gamba: "Stiamo attendendo i sondaggi per vedere quali sarebbero i risultati di uno scontro Gori (sindaco di Bergamo a capo di una coalizione di centrosinistra, ndr) -Fontana o di uno scontro tra Gori e una nostra candidatura, che può essere Maria Stella Gelmini", mette in chiaro il Cav, che teme che il nome dell'ex presidente del consiglio regionale non sia abbastanza forte per correre per il Pirellone.

"Siamo contro tutto il modo di governare della sinistra". Berlusconi ha quindi annunciato che se Fi andrà al governo abolirà il Jobs act. "Non ci sono contrasti con la Lega".

Mancini apre alla nazionale italiana. CT AZZURRO CORSA A TRE
Ha parlato Roberto Mancini , allenatore dello Zenit San Pietroburgo , negli studi di Tiki Taka , parlando dello scudetto e dell'Inter .

Berlusconi ha escluso "nella maniera più assoluta" le voci sul futuro di Maroni dopo la decisione di non ricandidarsi alla guida della regione Lombardia: "Se ha questi motivi personali, queste ragioni familiari che lo hanno spinto a scegliere di non candidarsi nella sua regione è assolutamente impensabile che si possano ipotizzare per lui dei ruoli politici e tantomeno nel governo futuro".

Nello scrivere che il centro destra si appresta a candidare Maurizio Gasparri alla presidenza del Lazio "si è andati troppo avanti. Non faccio nomi ma ho in mente un super candidato". "Il centrodestra trainato da FI è in crescita continua e per alcuni ha raggiunto la quota del 40%". Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ospite di Radio Capital. "Ma io punto più in alto, mancano due mesi alle elezioni".

Share