Carte di credito o debito: addio ai costi extra

Share

Entra in vigore oggi la direttiva sui servizi di pagamenti (Psd2) che elimina i costi extra per le transazioni attraverso carte di credito come di debito, per acquisti online e nei negozi, a vantaggio dei cittadini europei. Da oggi non potranno più farlo, così come i commercianti non potranno applicare 'sovrapprezzi' quando si acquista una merce, anche poco costosa, con carta di credito o debito. Il divieto vale per i pagamenti domestici, ovvero nello Stato di appartenenza, sia per quelli transfrontalieri.

Secondo quanto affermato dal vice presidente della Commissione Europea Dombrovskis, i consumatori europei saranno agevolati da un risparmio complessivo fino a 550 milioni di euro. La direttiva, tra l'altro, migliora la protezione dei consumatori in una serie di campi, in particolare contro le frodi e altri inconvenienti relativi ai pagamenti. Ora la sua responsabilità scende a 50 euro.

Esplosione al kartodromo di Rozzano: il bilancio è di tre feriti
Un'esplosione si è verificata intorno alle 10 di stamattina al kartodromo di Via Curiel , a Rozzano, in provincia di Milano. I vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza l'area da dove si alza una colonna di fumo denso.

In definitiva si azzerano i costi extra per acquisti ed aumentano i diritti dei consumatori. Ecco il motivo della decisione di mettere uno stop chiaro e preciso sui costi extra che venivano aggiunti direttamente sul conto corrente e si poteva valutarne l'entità solo quando si faceva l'estratto conto. Si parte nel 2007 con la prima direttiva generale in questo senso.

Share