CorSport - Ancelotti, niente Milan o Nazionale: andrà all'Arsenal

Share

Arsene Wenger ha un contratto fino al 2019 ma la sua avventura ultraventennale sulla panchina dell'Arsenal potrebbe chiudersi con 12 mesi d'anticipo.

Lo stesso tecnico ex Milan resta una nome caldo per la panchina della Nazionale Italiana. A meno che l'attuale tecnico dell'Arsenal non possa romanticamente tornare al Monaco: tra il 1987 e il 1994 Wenger ha vinto campionato e Coppa di Francia raggiungendo una finale di Coppa delle Coppe.

Contratto di 4 anni da ben 10 milioni di euro a stagione più eventuali bonus legati a traguardi da tagliare: l'Arsenal stravede per Ancelotti e l'offerta economica ne è la più evidente dimostrazione.

Musei statali, +10% dei visitatori nel 2017
Nel 2017 passano a 749.260 dai 627.100 del 2016, con un incremento del 19,48% e incassi per 1.151.000 euro. E un bilancio di legislatura più che soddisfacente.

Una notizia clamorosa scuote il calciomercato invernale: stiamo parlando di un affare che si concretizzerà soltanto a partire dal prossimo luglio, ma intanto Carlo Ancelotti sembra aver raggiunto un accordo per diventare il nuovo allenatore dell'Arsenal.

E' il tecnico che vanta il maggior numero di panchine in Premier League (812), ma non vince il titolo inglese dal 2004. Per Ancelotti sarebbe la seconda esperienza in Inghilterra, dopo quella al Chelsea tra il 2009 e il 2011, con cui conquisto una Premier League e una Fa Cup. Non sarà semplice, ma se c'è un allenatore che potrebbe farcela quello è senza ombra di dubbio Ancelotti: dunque, staremo a vedere se effettivamente queste voci di un suo imminente ritorno in sella diventeranno un'ufficialità o se nel futuro dell'allenatore emiliano ci saranno altre novità.

Share