Crolla soffitto, sette migranti feriti

Share

Subito dopo l'incidente è stata dichiarata l'inagibilità dell'appartamento. Il più grave è stato soccorso sotto i calcinacci dai pompieri e dai medici del 118 e trasferito in codice rosso in ospedale: non sarebbe in pericolo di vita. Il crollo è avvenuto nel salotto del centro di accoglienza mentre i migranti guardavano la tv.

IL MIGRANTE PIÙ GRAVE FUORI PERICOLO Il migrante che ha riportato le ferite più gravi nel crollo di un controsoffitto avvenuto in uno stabile di via Sampierdarena nel Ponente di Genova è un giovane nigeriano che ha riportato alcune ferite alla schiena.

E' panico: crolla un soffitto in provincia di Genova. Nel centro di via Sampierdarena erano ospitati anche altri due migranti. Eravamo sommersi dalle macerie'.

Mirabelli: "Montella era d'accordo sul mercato. 160 milioni spesi? Il Barça…"
A me non sposta niente: i soldi arrivano regolarmente e poi c'è David Han Li , molto presente e grande intenditore di calcio". Pentimenti? No, li ritengo tutti giocatori validi, che formano un gruppo solido e ci danno tranquillità per il futuro.

L'allarme è stato lanciato dagli altri inquilini, che avevano sentito il tonfo e le grida dei feriti.

'Sono cose che non devono succedere a gente che è nostra ospite, dobbiamo capire il perché e fare in modo che non succeda più', ha affermato il primo cittadino di Genova. "Passerò la notte da un ospedale all'altro - conclude la presidentessa della cooperativa - perché voglio stare vicino ai feriti: questi sono ragazzi che si portano appresso storie e ricordi terribili, non meritavano di vivere anche questa brutta esperienza". "Non avevamo mai avuto nessun segnale premonitore che potesse crollare il controsoffitto, altrimenti avremmo provveduto subito a metterlo in sicurezza". Le indagini sulle cause del crollo sono state avviate dai vigili del fuoco intervenuti con due squadre. La paura e lo choc sono stati grandi.

Share