Diagnosi precoce dei tumori, in arrivo una nuova analisi del sangue

Share

Il rilevamento di frammenti di DNA che indicano un tumore in sviluppo è stato tentato più volte da diverse aziende di biotecnologie ma rimane difficile. Hanno aggiunto otto biomarcatori di proteine caratteristiche di questi tumori. Questo test rappresenterà la vera prova del 9 di questo sistema.

I ricercatori hanno scelto 1.005 pazienti con cancro alle ovaie, al fegato, allo stomaco, al pancreas, all'esofago, al colon, al polmone e al seno che però non avevano raggiunto altri tessuti.

In arrivo il primo DLC per Assassin's Creed: Origins
Sarà gratuito per tutti i possessori del gioco, e potrà essere acquistato come stand-alone per 19,99€ su Steam e Uplay. Ubisoft ha infine ricordato i contenuti gratuiti che aspettano nel prossimo futuro tutti i giocatori di Origins.

Nello studio la diagnosi è stata fatta in persone con un tumore senza metastasi, sulla base dei sintomi. Tra i ricercatori anche uno studioso italiano, il dottor Cristian Tomasetti che ha commentato: "Questo campo della rilevazione anticipata è fondamentale e i risultati sono molto eccitanti".

Lo studio indica tuttavia diversi possibili problemi. Gli autori affermano che, dopo essere stato definitivamente messo a punto, l'esame potrebbe essere eseguito una volta l'anno su tutta la popolazione, in modo da poter scovare precocemente la presenza degli otto tipi di tumore. In secondo luogo, "CancerSEEK" potrebbe non essere così efficace nei pazienti senza sintomi i cui tumori più piccoli potrebbero diffondere meno DNA nel sangue. Fra queste neoplasie, infatti, ve ne sono alcune che non dispongono di programmi di screening precoce.

Share