Due morti e due feriti gravi: incidente sulla Trignina. Grave un cassinate

Share

Una terza vittima per l'incidente di ieri sulla Trignina: non ce l'ha fatta il conducente del Tir che ha travolto un'auto e due furgoni. All'origine dello scontro potrebbe esserci stato un malore dell'autista, un 52enne di Cassino, Antonello La Marra, che inizialmente era stato ricoverato in gravissime condizioni al "Veneziale" di Isernia.

Si tratta di Daniele Ferroni, 51 anni, originario di Modena, ma da tempo in Abruzzo, e Jezael Scarinci, 31 anni a fine mese, figlio di Lorenzo, titolare di un'impresa di illuminotecnica, ferito a sua volta e ricoverato in ospedale a Vasto.

Dai primi accertamenti, ancora in corso, le vittime sarebbero di Crecchio, un Comune in provincia di Chieti: sono un trentunenne e un cinquantunenne dipendenti di una ditta di luminarie abruzzese.

Elena Santarelli malattia figlio Giacomo: "è sereno e sa la verità"
Non ha mai detto esattamente quale sia la malattia del figlio, solo che per lei e il marito Bernardo Corradi , ex calciatore, è stato " un pugno nello stomaco senza preavviso ".

Nell'incidente è rimasta ferita anche una donna che viaggiava su uno dei furgoni.

Per rimuovere il mezzo pesante è stato necessario far intervenire una gru. Sul posto sono intervenute diverse ambulanze del 118, i vigili del fuoco e il personale dell'Anas, oltre alla polizia stradale.

Share