Enrico Ruggeri e J-Ax lasciano la Siae per Soundreef

Share

Enrico Ruggeri, come riporta l'ANSA, da quest'anno ha stretto un accordo con la società di Davide D'Atri ossia la Soundreed.

Zaytsev di nuovo papà: "Benvenuta nel Mio Cuore Sienna!!!"
La mamma e la cucciola stanno bene, la famiglia del pallavolista si allarga visto che il 31 ottobre 2014 era nato Sasha . Benvenuta nel Mio Cuore Sienna! ".

Anche il cantautore Enrico Ruggeri lascia la Siae (Società Italiana Autori Editori) per affidare a Soundreef la raccolta e gestione dei diritti d'autore. "L'arrivo di Enrico Ruggeri è un grande onore per tutti noi" ha commentato Davide D'Atri - fondatore e amministratore delegato di Soundreef S.p.A. - con un comunicato diffuso sul sito ufficiale della società. È poi toccato al rapper calabrese Kento, a Gigi D'Alessio, al paroliere Maurizio Fabrizio, a Nesli e Fabio Rovazzi, il primo artista italiano a raggiungere il disco d'oro con il solo streaming e prossimo all'esordio cinematografico. "Lavorare con il suo repertorio ci rende contenti e orgogliosi del percorso fatto e conferma gli importanti progressi della nostra azienda". Ruggeri infatti afferma di aver incontrato per caso i ragazzi che lavorano alla Soundreef e di aver subito notato l'entusiasmo che li contraddistingue, mista all'attitudine di sfida e alla voglia di creare progetti innovativi. Non 'un ente', ma un gruppo di persone con un volto e una voce. Ecco perché ho deciso di intraprendere con loro un percorso comune. E poichè si tratta di persone già conosciute, può andare sul sicuro e offrire percentuali superiori alla Siae, che invece si occupa anche di esordienti il cui futuro artistico è molto incerto. Continua: "Proprio perchè abbiamo avuto occasione di conoscere la sensibilità di Enrico Ruggeri nelle battaglie a tutela del diritto d'autore, la sua scelta ci risulta francamente incomprensibile". La Società a cui ha deciso di affidarsi, sulla base della normativa vigente, opera illegittimamente nel nostro Paese in cui l'attività di intermediazione del diritto d'autore è consentita alle organizzazioni - come SIAE - senza scopo di lucro e gestite dai propri associati. Dopo i ringraziati del cantautore milanese, Blandini controbatte ricambiando i ringraziamenti per gli anni trascorsi insieme, e ricordando la lotta in difesa del diritto d'autore. "SIAE era e resterà la casa degli autori e degli editori e le sue porte erano e resteranno aperte per Enrico Ruggeri e per tutti gli autori, che siano o meno di successo, già famosi o sconosciuti".

Share