Famiglia intossicata dal monossido di carbonio a Mezzanego,

Share

Paura nel tardo pomeriggio di oggi in via Cardinal Ferrari a Cassina de'Pecchi, comune dell'hinterland di Milano, dove una famiglia è rimasta intossicata a causa di una fuga di monossido di carbonio nel proprio appartamento. In tutto sono state coinvolte sette persone a Mezzanego.

La prima a sentirsi male è stata una donna, poi uno dopo l'altro anche gli altri componenti del nucleo familiare.

Auto finisce in una scarpata, tre feriti
Il Suv si è incastrato all'interno di una vasca d'irrigazione che si trova alla base del terrapieno su cui corre l'autostrada. Una delle due donne, una 52enne, è stata trasportata in elisoccorso all'ospedale, le sue condizioni appaiono gravi.

La persona più grave sarebbe un donna di 36 anni, trasportata all'ospedale San Martino di Genova. I vigili del fuoco stanno facendo accertamenti anche su una calderina.

Fortunatamente il rapido intervento dei soccorsi ha evitato il peggio ma si tratta solo dell'ennesimo caso di avvelenamento da monossido e l'indiziato più probabile è un malfunzionamento della calderina che potrebbe aver scaricato nell'abitazione i fumi che dovrebbero invece essere espulsi all'esterno.

Share