Grey's Anatomy, lo spin-off

Share

Il ritorno di Krsta Vernoff tra gli sceneggiatori della serie ha sicuramente agevolato la voglia di Ellen Pompeo di restare dalle parti di Grey's Anatomy: "Abbiamo un nuovo sceneggiatore che non è proprio nuovo".

Ogni episodio di Grey's Anatomy: B-Team racconta il primo giorno come specializzando di ogni matricola, attraverso le loro sensazioni, emozioni e le relazioni con i loro superiori.

Stando alle prime indiscrezioni sembra poi che Pompeo dovrebbe guadagnare circa 550mila dollari ad episodio diventando così l'attrice più pagata della televisione. Contrariaente ai rumors che volevano il suo addio, Deadline riporta che l'attrice ha esteso il suo contratto con la ABC per tornare in almeno altre due stagioni della serie. L'attrice, che ha anche un accordo per la sua società Calamity Jane, diventerà anche co-produttrice esecutiva della serie tv di ABC (in Italia su FoxLife).

Cpl Concordia, assolto da corruzione l'ex sindaco di Ischia Ferrandino
La vicenda Cpl ha diversi punti di contatto con l'inchiesta Consip , tanto che lo stesso Ferrandino in un'intervista al Foglio ha detto di aver "visto in anticipo il metodo Consip".

Parlando di quei colleghi che nel percorso ha perso per strada, come Patrick Dempsey, Sandra Oh, Sara Ramirez, Pompeo è stata molto comprensiva "capisco che abbiano voglia di fare altro". Protagonisti della serie sono Sophia Taylor Ali nel ruolo di Dahlia Qadri, Jake Borelli come Levi Schmitt, Alex Blue Davis è Casey Parker, Jaicy Elliot interpreta Taryn Helm, Rushi Kota è Vik Roy e Jeanine Mason è Sam Bello.

E' stato presentato lo spin-off della celebre serie televisiva Grey's Anatomy. Non me li hanno concessi. Avrei potuto andarmene ma non l'ho fatto perchè è il mio show.

Inizialmente, quando la ABC ha rifiutato di pagare la Pompeo quanto Dempsey l'attrice non insistito sull'argomento perchè aveva paura venisse facilmente sostituita. "Hanno fatto venire Martin Henderson ma alla fine non hanno amato la storia e così è finita".

Share