Il CES 2018 potrebbe essere il palcoscenico del nuovo HTC Vive

Share

Il 2018 potrebbe rivelarsi nuovamente un anno interessante per la realtà virtuale.

HTC Vive ci stuzzica con un'immagine abbastanza chiara...

HTC Vive Pro è infatti di colore blu brillante, con un cambio notevole rispetto al quasi anonimo nero della precedente iterazione. È cambiato anche il sistema di gestione delle cinghie, che dovrebbe ora distribuire meglio il peso del visore sulla testa.

Migliorate anche le caratteristiche tecniche del display che passa da una risoluzione 2160 x 1200 (1080 x 1200 per ogni occhio) a 2880 x 1600 (1440 x 1600 per ogni occhio) con una densità di 615 ppi.

Mantova, scuolabus con 50 bambini a bordo finisce fuori strada: 23 feriti
Stando a quanto riportato dall'Areu, il servizio regionale che coordina il 118, i feriti sarebbero 23 , di cui nessuno grave. Oggi, lunedì 8 gennaio, intorno alle 13 un autobus si è ribaltato lungo la ss10.

Come si segnala su ResetEra, HTC Vive Pro dovrebbe essere la nuova versione evoluta del visore a realtà virtuale di HTC che presenterà una risoluzione aumentata oltre a varie migliorie.

Sono inoltre presenti due microfoni e gli sviluppatori saranno in grado di utilizzare sia questi ultimi che le due fotocamere.

HTC apporterà cambiamenti anche al suo negozio di applicazioni Viveport, lanciando le VR Preview.

Ricordiamo per chi non lo sapesse che la prima edizione di HTC Vive è stata presentata durante un evento esclusivo tenuto al MWC 2015 di Barcellona, e il dispositivo ha raggiunto il mercato con un prezzo decisamente elevato, ovvero circa 800 dollari. Sviluppato con la tecnologia Intel WiGig, l'adattatore opera nella banda dei 60 GHz e garantisce latenze molto basse.

Share